Russian Cinese semplificato) Inglese filippina Italiano Japanese Korean Malay Thai vietnamita
informazioni Norme internazionali e organizzazione

Norme internazionali e organizzazione

Regolamento di materiale da imballaggio in legno nel commercio internazionale - oltre 1

Esempi di metodi di smaltimento sicuro dei requisiti non conformi di materiale da imballaggio in legno

smaltimento sicuro dei non conformi esigenze del materiale da imballaggio in legno è una opzione per le misure di gestione del rischio fitosanitario, e può essere utilizzato dall'NPPO del paese importatore quando un'azione di emergenza è impossibile o indesiderabile. I metodi elencati di seguito sono consigliati per lo smaltimento sicuro dei requisiti non conformi di materiale da imballaggio in legno:

(1) bruciore, se questo è possibile;
. (2) interramento profondo in luoghi approvati dalle autorità competenti (Nota: la profondità di seppellimento può dipendere dalle condizioni climatiche e ha trovato il parassita, ma è consigliabile che si tratti di almeno due metri di materiale dovrebbe ripiena suolo subito dopo essere stato messo nella fossa e in futuro . essere sepolto va ricordato anche che interramento profondo non è una valida opzione di utilizzo del legno infestato da termiti o alcuni patogeni radicali);
(3) trasformazione (Nota: sul chip taglieri deve essere utilizzato solo se è combinato con l'ulteriore elaborazione in conformità con le raccomandazioni del paese dall'NPPO del paese importatore per la distruzione di organismi nocivi, ad esempio, per la produzione di pannelli OSB);
(4) altri metodi approvati dall'NPPO efficace contro gli organismi nocivi di cui trattasi;
(5) nel ritorno adeguato al paese di esportazione.

Per ridurre al minimo il rischio di introduzione o di diffusione di organismi nocivi smaltimento sicuro, se necessario, devono essere effettuati prontamente, utilizzando questi metodi.

 

Regolamento di materiale da imballaggio in legno nel commercio internazionale - l'applicazione di ISPM 2 15

Marcatura e la sua applicazione

Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità con questo standard comprende i seguenti componenti necessari:
- Il simbolo;
- Il codice del paese;
- Il codice del produttore o la trasformazione del produttore;
- Codice di gestione utilizzando l'abbreviazione appropriata in base all'applicazione 1 (HT o MB).

simbolo
character design (che può essere registrato nella applicazione di procedure a livello nazionale, regionale o internazionale, o sotto forma di un marchio, o come una certificazione, marchio collettivo o garanzia) dovrebbe essere simile al simbolo mostrato negli esempi seguenti, e dovrebbe trovarsi a fianco degli altri elementi.

prefisso internazionale
Codice del paese deve essere un codice a due cifre del paese International Standards Organization (ISO) (indicato negli esempi come «XX»). Egli deve essere separato da un trattino da prodotti di codice o di trasformazione del produttore del materiale.

Numero del materiale del fabbricante o di elaborazione del produttore
Numero del materiale del fabbricante o trasformazione dei prodotti è un codice univoco assegnato dall'NPPO al produttore di materiale da imballaggio in legno o il produttore di trattamenti che utilizza questo marchio, o di qualsiasi altra entità che è responsabile per dall'NPPO responsabile di assicurare che la utilizzato e debitamente marcato solo legno trattato correttamente ( designato negli esempi come «000»). Il numero e l'ordine delle cifre e / o lettere nel codice imposta dall'NPPO.

codice di gestione
L'elaborazione di codice è l'acronimo adottato nella IPPC e 1 contenuta nell'allegato di applicare le misure approvate indicate negli esempi sotto forma di «AA». codice di gestione deve essere dopo il codice del paese combinato e del produttore o di movimentazione dei materiali prodotti. Dovrebbe essere su un proprio codice di Paese e codice del produttore del materiale o un fornitore di elaborazione bar o separati da un trattino nel caso della sua posizione sulla stessa linea gli altri codici.

codice di gestione Tipo di trasformazione
NT trattamento termico
MB La fumigazione con bromuro di metile
DH riscaldamento dielettrico

marcatura
Le dimensioni, tipi di font utilizzati, e la disposizione delle marcature possono variare, ma le sue dimensioni dovrebbero essere abbastanza grande da essere visibile e leggibile agli ispettori, senza l'utilizzo di supporti visivi ausiliari. Questa marcatura CE dovrebbe essere di forma rettangolare o quadrata e collocato all'interno della cornice con una linea verticale che separa il simbolo dagli elementi del codice. Per facilitare l'uso della matrice può essere consentito piccoli strappi nella scatola, una linea verticale, e altrove tra le marcature.

Nell'ambito della marcatura non dovrebbe contenere altre informazioni. Se l'uso per la tutela dei marchi a livello nazionale, è consigliabile applicare indicazioni aggiuntive (ad esempio marchi del produttore, l'agenzia logo autorizzato), allora questa informazione può essere situato nei pressi, ma al di fuori dei confini di marcatura.

Marcatura CE:
- Essere leggibili;
- Essere durevole e di evitare il suo trasferimento;
- Situato in una posizione visibile quando si usano contenitori di legno, preferibilmente almeno su due lati opposti del legname delle unità materiali di imballaggio.

Questi marchi non devono essere applicati a mano.
Si dovrebbe evitare l'uso dei colori rosso e arancio, in quanto sono utilizzati per l'etichettatura delle merci pericolose.

Se il materiale da imballaggio in legno unità è costituito da diversi elementi, nell'etichettatura L'unità composito risultante deve essere considerato come unità separata. Sul materiale integrale da imballaggio in legno unità composta sia del legno trattato e dal materiale di legno riciclato (se da un elemento materiale riciclato richiede alcuna elaborazione), sembra opportuno applicare marcature sugli elementi del materiale legno riciclato per garantire che tale marcatura è stata posta in una posizione di rilievo e aveva una abbastanza grande dimensione. Questo approccio alla applicazione di etichettatura riguarda soltanto un'unità integrale composito, piuttosto che il tempo del materiale di confezionamento è prefabbricato in legno.

Può essere necessario concentrarsi sull'applicazione leggibile marcatura un legno fissa, come il taglio finale del legno trattato progettato per uso come elementi di fissaggio, può essere effettuata solo quando il veicolo è caricato. E 'importante che i caricatori garantire che tutto il legno di montaggio utilizzato per fissare o di supporto materie prime, è stato trattato ed è stato etichettato come descritto nel presente allegato, e che questa marcatura è chiaro e leggibile.

Piccoli pezzi di legno che non hanno tutti gli elementi di marcatura tenuti a non essere utilizzati come elementi di fissaggio. Marcatura legname di montaggio può essere effettuato come segue:
- Iscrizione sui pezzi di legno destinati ad essere utilizzati come un appuntamento fisso per tutta la loro lunghezza, con brevi intervalli (nota: se gli elementi di fissaggio vengono utilizzati molto poco la potatura, il taglio di e deve essere tale che la marcatura è completamente mantenuta sul accessori di montaggio);
- Ulteriori marcatura di legno trattato di montaggio in una posizione di rilievo dopo il taglio, nel caso in cui il mittente è autorizzato a farlo in conformità con la sezione 4.

I seguenti sono esempi di opzioni valide per la posizione degli elementi di etichettatura necessari utilizzati per certificare che il materiale da imballaggio in legno che porta un marchio, è stato sottoposto a un trattamento approvato. Nessuna modifica di simboli non devono essere fatte. che segna la posizione di opzioni dovrebbe essere presa, a condizione che soddisfino i requisiti di cui al presente allegato.

Esempio 1.

Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità esempio ISPM 15 1

Esempio 2.

Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità esempio ISPM 15 2

Esempio 3.

Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità esempio ISPM 15 3

esempio 4

 Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità esempio ISPM 15 4

esempio 5

Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità esempio ISPM 15 5

esempio 6

Marcatura che indica che il materiale da imballaggio in legno è stato sottoposto a trattamento fitosanitario approvato in conformità esempio ISPM 15 6 

 

 

Regolamento di materiale da imballaggio in legno nel commercio internazionale - l'applicazione di ISPM 1 15

trasformazione riconosciuto associati a materiale da imballaggio in legno

trattamenti approvati possono essere applicate alla confezione unità materiale legno o pezzi di legno, da cui materiali da imballaggio in legno devono essere effettuate.
L'utilizzo del legno scortecciato
Indipendentemente dal tipo di lavorazione utilizzati materiale da imballaggio in legno debba essere ottenuto da legno scortecciato. Secondo questa norma, qualsiasi numero di visivamente separati e chiaramente distinte piccole aree di corteccia può rimanere se sono:
- Un larghezza inferiore 3 cm (indipendentemente dalla lunghezza), o
- Avere un 3 cm di larghezza con una superficie complessiva di una porzione diviso corteccia 50 meno centimetri quadrati.
Metile trattamento bromuro di rimozione corteccia deve essere effettuata prima del trattamento, in quanto la presenza di corteccia sul legno può influenzare l'efficacia del trattamento. Quando rimozione cotto crosta può essere effettuata sia prima che dopo il trattamento. Se viene specificato il limite di dimensione per un certo tipo di trattamento termico (ad esempio, riscaldamento dielettrico), la misura di tutta la crosta dovrebbe essere preso in considerazione.

trattamento termico
Varie fonti o processi di ricezione di energia possono essere usati per ottenere i parametri di trattamento desiderati. Ad esempio, essiccazione convenzionale in vapore surriscaldato, un essiccatore camera, impregnazione a secco sotto pressione con effetto termico, e un riscaldamento dielettrico (microonde nel campo delle correnti ad alta frequenza) può essere considerata trattamenti termici, a condizione che siano conformi ai parametri di trattamento termico specificati dalla norma .
NPPO dovrebbero prendere le misure necessarie per garantire che i trasformatori tracciati la temperatura di lavorazione in un luogo che è il freddo, cioè nel luogo in legno, che richiede più tempo per raggiungere la temperatura impostata, in modo che la temperatura desiderata è stata mantenuta durante il trattamento in ciascuno molto legno trattato. La posizione è il punto del legno fredda può variare a seconda della fonte di energia o il processo utilizzato, il contenuto di umidità iniziale e distribuzione della temperatura nel legno.

Quando si utilizza il riscaldamento dielettrico della parte più fredda del legname durante la lavorazione, di solito una superficie. In alcune situazioni (ad esempio, riscaldamento dielettrico congelato legno di grandi dimensioni, fino alla sua sbrinamento), la parte più fredda del legname può essere il cuore.

Trattamento termico utilizzando un gas-vapore o camera di riscaldamento a secco (codice trattamento per la marcatura: NT)
Quando si utilizza una camera di trattamento termico requisito fondamentale è realizzare un 56 temperatura minima ° C continuo per almeno 30 minuti l'intero strato di legname (incluso il nucleo).

Questa temperatura può essere misurata ponendo sensori di temperatura nel nucleo del legno. Inoltre, quando si utilizza camere di essiccazione o camere per altri regimi di trattamento trattamenti termici possono essere sviluppati sulla base di una serie di trattamenti di test, durante il quale la temperatura massa del legno viene misurata in diversi punti nel camera di trattamento termico e la temperatura correlata dell'aria nella camera con il contenuto di umidità del legno, e altri parametri (ad esempio il tipo e lo spessore del legno, l'intensità del flusso d'aria e umidità). Serie di prove hanno dimostrato che la temperatura minima 56C viene mantenuta costante per almeno 30 minuti l'intero spessore del legno.

modalità di elaborazione devono essere specificati o approvati dall'NPPO.
I gestori devono essere approvati dall'NPPO. NPPO dovrebbero prendere in considerazione i seguenti fattori, la cui osservanza possono essere richiesti al fine di soddisfare le esigenze di termocamere per l'elaborazione.
- Camere di trattamento termico sono sigillati e hanno un buon isolamento termico, tra cui l'isolamento pavimento.
- Camere di calore sono progettati in modo che il flusso d'aria possa circolare attorno alle pile di legname e al suo interno. Legno da trattare viene disposto nella camera in modo da fornire un adeguato flusso d'aria intorno alla pila e all'interno del legno.
- Se necessario per garantire un flusso ottimale di aria in una camera di deflettori di calore utilizzati e fodera mezhryadovye all'interno della pila.
- Durante la lavorazione ventole utilizzate per far circolare aria e del flusso d'aria da questi ventilatori è sufficiente a mantenere la temperatura all'interno del legno ad un livello predeterminato per un periodo di tempo specificato.
- Il luogo più freddo nella camera viene determinata ad ogni avvio, e che sono disposti sensori di temperatura sia nel legno o nella camera.
- Se il trattamento viene monitorato per indicazioni di sensori di temperatura disposti in un legno, è consigliabile utilizzare almeno due sensori. Questi sensori di temperatura misurano il legname deve consentire la temperatura interna. L'uso di più sensori di temperatura assicura che rivela qualsiasi guasto del sensore di temperatura durante il processo di trattamento. sensori di temperatura sono inseriti nel nucleo legname almeno 30 cm dal bordo. Per le schede più brevi o bastoni per sensori di temperatura pallet vengono collocati in un pezzo di legno grande dimensione in modo da fornire una misurazione di temperatura nel nucleo. Tutti i fori nel legno per il posizionamento di sensori di temperatura devono essere sigillati con materiale adatto per evitare interferenze con la misura di temperatura associato convezione o conduzione. Particolare attenzione deve essere rivolta alla influenza esterna sul legno, quali chiodi o inserti metallici, che può portare ad errori di misurazione.
- Se deve essere considerata la modalità di elaborazione basata sul monitoraggio della temperatura dell'aria nella camera e utilizzati per la lavorazione di diversi tipi di legno (per esempio, a seconda della razza e dimensione) on-view, il contenuto di umidità e spessore del legno da trattare. In conformità con il regime di trattamento raccomandato di utilizzare almeno due sensori di temperatura per controllare la temperatura dell'aria nella camera durante la lavorazione di imballaggi in legno.
- Se il flusso dell'aria nella camera è cambiato regolarmente durante l'elaborazione per tener conto di possibili variazioni del punto più freddo della camera potrebbe essere necessario un numero maggiore di sensori di temperatura.
- Sensori di temperatura e attrezzature per la registrazione dei dati sono calibrati in accordo con le istruzioni del produttore con una frequenza impostata dall'NPPO.

Il trattamento termico mediante riscaldamento dielettrico (codice trattamento per la marcatura: DH)
Quando si utilizza riscaldamento dielettrico (ad esempio microonde) materiale da imballaggio in legno costituito da un legno non superiore 20 sm4 misurata dalla dimensione più piccola, o una pila deve essere riscaldato per raggiungere una 60C temperatura minima continuamente per 1 minuti tutto lo spessore del legno (compreso di superficie). La temperatura impostata deve essere raggiunto in pochi minuti dopo l'inizio 30 obrabotki.5.
modalità di elaborazione devono essere specificati o approvati dall'NPPO.
I gestori devono essere approvati dall'NPPO. NPPO dovrebbero prendere in considerazione i seguenti fattori, la cui osservanza possono essere richiesti al fine di camera di riscaldamento dielettrico soddisfare i requisiti per l'elaborazione.
- Indipendentemente dal fatto che il trattamento di riscaldamento dielettrico viene eseguita come un processo discontinuo o un processo continuo (trasportatore), l'elaborazione in corso viene monitorato legname dove la temperatura è probabile che sia molto freddo (generalmente in superficie) per mantenere una temperatura predeterminata. Quando si raccomanda la misurazione della temperatura di utilizzare almeno due sensori di temperatura per rilevare eventuali errori sensore di temperatura.
- Handler conferma inizialmente che la temperatura del legno raggiunge o supera 60 C continuamente per 1 minuti l'intero spessore del legno (compresa la sua superficie).
- Per spessore del legno di più di riscaldamento dielettrico 5 cm ad una frequenza di 2,45 GHz dovrà fornire riscaldatori bilaterali o più guide d'onda per la distribuzione di energia a microonde e di garantire l'uniformità del riscaldamento.
- Sensori di temperatura e attrezzature per la registrazione dei dati sono calibrati in accordo con le istruzioni del produttore con una frequenza impostata dall'NPPO.
- Per i gestori di audit negozio di dati trattamenti e calibrazione riscaldare per un periodo di tempo determinato dall'NPPO.
trattamento bromuro di metile (codice trattamento per la marcatura: MB)
NPPO sono incoraggiati a promuovere l'uso di trattamenti alternativi approvati in questo standarte6. L'uso di bromuro di metile dovrebbe essere effettuata tenendo conto delle raccomandazioni del CPM per sostituire o ridurre l'uso del bromuro di metile come misura fitosanitaria (CPM, 2008 g).
imballaggi di legno materiale costituito da pezzi di legno che superano 20 cm. Misurato in base alla dimensione più piccola, non dovrebbero essere trattati con bromuro di metile.
Fumigazione imballaggio in legno metil bromuro deve essere in accordo con lo schema specificato o NPPO approvato e consentendo di raggiungere la quantità minima di opere in concentrazione vremya7 (HF) entro ore 24 ad una temperatura e una finale concentrazioni residue indicate nella Tabella 1. Questo valore HF deve essere raggiunto in tutto lo spessore del legno, compreso il suo nucleo, sebbene le concentrazioni misurate in atmosfera ambiente. La temperatura minima del legno e l'atmosfera circostante dovrebbe essere almeno 10 C, e il tempo minimo di esposizione deve essere inferiore a ore 24. Monitorare la concentrazione di gas deve essere condotta attraverso 2, 4 e 24 ore dall'inizio del trattamento. Se un tempo di esposizione e la concentrazione del gas di misura concentrazione debole supplementare alla fine della fumigazione devono essere registrati.
Se HF non si ottiene attraverso ore 24, si dovrebbe prendere misure correttive per garantire il raggiungimento degli HF; per esempio, per iniziare un nuovo trattamento o estendere il tempo di lavorazione fino a ore 2 senza ulteriore aggiunta di bromuro di metile per ottenere il desiderato HF.

I gestori devono essere approvati dall'NPPO. NPPO dovrebbero prendere in considerazione i seguenti fattori, la cui osservanza possono essere richiesti al fine di fumigazione con bromuro di metile in linea con i requisiti per l'elaborazione.
- Durante la fase di distribuzione del gas di fumigazione la procedura stabilita utilizzato dai fan per garantire la penetrazione uniforme; devono essere posizionati in modo tale da garantire la distribuzione rapida ed efficace per la camera di fumigazione sotto il fumigante (preferibilmente entro un'ora di applicazione).
- Spazi di fumigazione non devono essere caricati più di 80% del loro volume.
- Spazi fumigato devono essere ben sigillate e, per quanto possibile, a tenuta di gas. Se si desidera effettuare la fumigazione sotto pellicola, quest'ultimo deve essere realizzato in materiale impermeabile ai gas ed è sigillato in modo sicuro le cuciture ed a livello del pavimento.
- Paolo al posto di fumigazione deve essere impermeabile al fumigante; se è permeabile, posare un rivestimento a tenuta di gas su di esso.
- Si raccomanda l'uso di bromuro di metile attraverso un vaporizzatore ( 'fornire di gas caldo ") per la completa evaporazione del fumigante, che entra nella stanza fumigazione.
-. Il trattamento con il materiale da imballaggio in legno bromuro di metile superiore 20 cm come misurato dalla dimensione più piccola, deve essere eseguita. Per questo motivo, per ottenere possono essere necessarie per le pile legname separatore di materiale da imballaggio penetrazione desiderata e la circolazione di bromuro di metile.
- Concentrazione di bromuro di metile nello spazio d'aria è sempre misurata nel punto più lontano dal punto di iniezione del gas, come altrove in tutta la camera (per esempio nella parte anteriore inferiore nella parte centrale centrale, e la porzione posteriore superiore) per confermare conseguimento distribuzione uniforme del gas. Home trattamento viene conteggiato quando una distribuzione uniforme.
- Nel calcolo della dose di bromuro di metile dovrebbe tener conto della disponibilità di risarcimento per eventuali miscele di gas (per esempio, 2% cloropicrina) per garantire che la quantità totale di bromuro di metile dosaggi richiesti.
- La dose iniziale e il tasso di procedure per la gestione con il farmaco dopo il trattamento deve tener conto della possibilità di assorbimento di metile materiale da imballaggio in legno bromuro-trattato o utilizzato insieme a lui gli oggetti (ad esempio scatole di polistirolo).
- Per calcolare le dosi di bromuro di metile è usato e il prodotto atteso misurati o temperatura ambiente immediatamente prima o durante la lavorazione (quella che di seguito).
- Materiale da imballaggio in legno debba essere sottoposto a fumigazione, non devono essere confezionate o rivestita con materiali impermeabili fumigante.
- Sensore di temperatura e concentrazione di gas, nonché per attrezzature per la registrazione dei dati è calibrato secondo le istruzioni del produttore ad una frequenza determinata dall'NPPO.
- Al fine di memorizzare i gestori dati di audit di trattamenti bromuro di metile e di calibrazione per un periodo di tempo determinato dall'NPPO.

trattamenti adozione di trattamenti alternativi e di revisione regimi approvati
Con l'emergere di nuove informazioni tecniche trattamenti esistenti possono essere rivisti e modificati, e trattamenti alternativi o nuovi schemi di trattamento dei materiali da imballaggio in legno possono essere approvati dalla FMC. Se un nuovo trattamento o un trattamento riveduta del regime approvato per il materiale da imballaggio in legno e incorporati nel presente ISPM, il materiale già trattati secondo i termini di un trattamento e / o circuito precedentemente approvato non ha bisogno di essere ri-trattati o ri-marcato.

 

Standard internazionali per le misure fitosanitarie ISPM №15

REGOLAMENTO DEL LEGNO IMBALLAGGIO MATERIALE IN COMMERCIO INTERNAZIONALE

ISPM 15

Norme internazionali per le misure fitosanitarie (ISPM) preparati dal Segretariato della Convenzione internazionale sulla protezione dei vegetali, come parte del programma globale della politica e assistenza tecnica delle Nazioni alimentazione e l'agricoltura Obedinenie in quarantena delle piante. Questo programma mette a disposizione dei membri della FAO e alle altre parti interessate questi standard, linee guida e raccomandazioni per armonizzare le misure fitosanitarie a livello internazionale al fine di agevolare gli scambi commerciali e di evitare l'uso di misure ingiustificabili, che costituirebbero un ostacolo al commercio.

Gli standard sono per le misure fitosanitarie (ISPM) sono adottati dalle parti contraenti al IPPC, e dai membri della FAO che non sono parti contraenti, attraverso la Commissione ad interim sulle misure fitosanitarie. ISPMs sono gli standard, linee guida e raccomandazioni riconosciute come base per le misure fitosanitarie applicate da membri dell'Organizzazione mondiale del commercio ai sensi dell'accordo sull'applicazione delle misure sanitarie e fitosanitarie. I paesi che non sono parti contraenti della IPPC sono incoraggiati a osservare queste norme

Questo standard è stato adottato in occasione della quarta sessione della Commissione ad interim per le misure fitosanitarie marzo 2002, intitolato Linee guida per la regolamentazione del materiale da imballaggio in legno negli scambi internazionali.

Modifiche dell'allegato 1 sono state adottate in occasione della prima sessione della Commissione sulle misure fitosanitarie nel mese di aprile 2006 anni. La prima revisione è stata adottata in occasione della quarta sessione della Commissione sulle misure fitosanitarie nel marzo-aprile 2009 anni come il presente di serie, ISPM 15: 2009 1.Peresmotrennaya mutatis versione Apps mutandis cui all'allegato 2 8 è stato adottato dal-seconda sessione della Commissione per le misure fitosanitarie a aprile 2013 di

Questa norma descrive le misure fitosanitarie per ridurre il rischio di introduzione e la diffusione di parassiti di quarantena portato nel commercio internazionale con il materiale da imballaggio in legno fatta di legno non trattato. Woody materiale di imballaggio che rientrano questo standard, comprende un legno fissa, ma non include imballaggi legno di legno, riciclati in modo che sia esente da organismi nocivi (ad esempio compensato). misure fitosanitarie descritte nella presente norma non sono destinati protezione contro l'intasamento permanente o altri organismi parassiti.

E 'noto che i parassiti associati al materiale da imballaggio in legno, impatto negativo sulla salute delle foreste e della biodiversità. Si presume che l'uso di questo standard ridurrà notevolmente la diffusione di parassiti e quindi per mitigare l'impatto negativo. Metil bromuro trattamento è incluso in questo standard in caso di mancanza di trattamenti alternativi che sono disponibili solo in determinate situazioni o in tutti i paesi, e non ci sono altri materiali da imballaggio adatto (non legno). E 'noto che il bromuro di metile riduce lo strato di ozono. A questo proposito, il CPM adottato sostituzione raccomandazione o riduzione del bromuro di metile come misura fitosanitaria (CPM, 2008 g). La ricerca continua per misure alternative che forniscono un impatto più dolce per l'ambiente.

Legno materiale da imballaggio in legno non trattato rappresentano il percorso di introduzione e diffusione di organismi nocivi. Poiché l'origine del materiale da imballaggio in legno è spesso difficile da dare nella definizione, descrive le misure adottate mondo per ridurre significativamente il rischio di diffusione di organismi nocivi. NPPO sono incoraggiati ad accettare i materiali da imballaggio in legno, che sono state applicate misura approvata senza ulteriori requisiti. Tali materiali da imballaggio in legno comprendono pagliolo, ma non includono materiali da imballaggio in legno riciclati.

Le procedure per verificare se la misura è stata applicata approvato dal, compreso l'uso di una etichettatura riconosciuta a livello internazionale, dovrebbero essere coinvolti sia nella esportazione e paese di importazione. Altre misure, che ha raggiunto un accordo a due vie, sono anche considerati in questo standard. Se il materiale da imballaggio in legno non soddisfa i requisiti della presente norma, NPPO può neutralizzare la loro maniera approvato.

Le definizioni dei termini fitosanitari utilizzati nella norma ISPM 15 Si può leggere sulla pagina (Glossario).

Approvato misure fitosanitarie che riduce significativamente il rischio di introduzione e diffusione di organismi nocivi, con materiale da imballaggio in legno, includere l'uso di legno scortecciato (con limiti di tolleranza stabiliti per i residui della crosta) e l'uso di trattamenti approvati (prescritto nell'appendice 1). Utilizzando la marcatura di identificazione (prescritto nell'appendice 2) Esso permette una facile identificazione del materiale legno da imballaggio sottoposto a trattamenti approvati. Le descrizioni dei trattamenti approvati, la marcatura e l'uso.

Alle organizzazioni nazionali per la protezione delle piante (NPPO) dei paesi esportatori e importatori hanno responsabilità specifiche. L'elaborazione e l'applicazione di etichettatura devono essere sempre somministrati dall'NPPO. NPPO, che autorizza l'uso di etichettatura, dovrebbe sorvegliare il comportamento dei trattamenti con l'etichettatura e la sua applicazione delle pertinenti fabbricanti o dagli enti conduzione di elaborazione (o, come minimo, di controllo o di analisi), così come la necessità di stabilire la procedura di controllo o il monitoraggio e il controllo.

Requisiti speciali valgono per il materiale da imballaggio in legno convertito o riparati. NPPO dei paesi importatori dovrebbero considerare le misure fitosanitarie approvate sono la base per l'autorizzazione di importazione di materiale da imballaggio in legno senza ulteriori requisiti fitosanitari per l'importazione di materiale da imballaggio in legno e possono essere controllati al momento dell'importazione, se corrisponde ai requisiti della presente norma. Se il materiale da imballaggio in legno non soddisfa i requisiti della presente norma, NPPO sono anche responsabili per le misure attuate e. se del caso, per la notifica di non conformità.

1. In base al regolamento
Legno derivato da alberi vivi o legno morto, può essere infettato da organismi nocivi. materiale di confezionamento legnoso è spesso prodotto da legno fresco o meno l'ultimo trattamento elaborazione sufficiente per rimuovere o distruggere gli organismi nocivi e, quindi, rimane per l'introduzione e la diffusione di quarantena nocivo. È stato dimostrato che un particolarmente elevato rischio di introduzione e diffusione di quarantena parassita fissaggio è legno. Inoltre, il materiale da imballaggio in legno viene spesso riutilizzato, riparato o rilavorato (come descritto nella sezione 4.3).

E 'difficile determinare la vera origine delle diverse parti del materiale da imballaggio in legno ,, il che rende difficile stabilire il loro stato fitosanitario. Pertanto, in relazione al materiale da imballaggio in legno è spesso impossibile effettuare nel modo usuale di analisi del rischio fitosanitario per determinare se le misure fitosanitarie e la loro portata .. Per questa ragione, questo standard descrive accettate internazionalmente misure che possono essere applicati a materiale da imballaggio in legno da tutti i paesi significativa riduzione del rischio di introduzione e la diffusione della maggior parte dei parassiti di quarantena, che può essere associato con questo materiale

2. materiale da imballaggio in legno regolabile
Queste linee guida si applicano a tutte le forme di materiale da imballaggio in legno che possono servire come attraverso la diffusione di organismi nocivi che rappresentano un rischio soprattutto per gli alberi viventi. Questo include tale materiale da imballaggio in legno, come ad esempio un box cassa, scatole, imballaggio, fissaggio drevesina1, pallet, bobine per cavi e bobine / bobine, che può essere in quasi ogni partita importata, compresi quelli che non sono normalmente esposti a ispezione fitosanitaria.

eccezioni 2.1
I seguenti materiali sono abbastanza basso rischio, e per questo motivo non sono coperti da questa standarta2:
- Materiale da imballaggio in legno è completamente in legno sottile (non più spessa 6 mm);
- I contenitori di legno realizzati interamente in materiale a base di legno riciclato, come un compensato multistrato, truciolare, OSB o impiallacciatura, che è stato realizzato con un adesivo, calore e pressione, o una combinazione di queste tecniche;
- Botti da vino e liquori, che sono riscaldate durante il processo di fabbricazione;
- Confezioni regalo per il vino, sigari e altri prodotti a base di legno, che è stato elaborato e / o resi in un modo che elimina la possibilità di contaminazione da organismi nocivi;
- Segatura, trucioli di legno e lana di legno;
- Elementi strutturali in legno, fissati in modo permanente ai camion e container.

3. misure fitosanitarie in relazione al materiale da imballaggio in legno
Questa norma stabilisce le misure fitosanitarie (compreso il trattamento) che sono stati approvati per il materiale da imballaggio in legno e prevede l'approvazione di trattamenti nuovi o rivisti.

3.1 approvato misure fitosanitarie
misure fitosanitarie approvate descritte in questo standard, costituiti da trattamenti fitosanitari, compreso il trattamento e la marcatura di materiale da imballaggio in legno. L'uso di etichettatura elimina la necessità per l'utilizzo del certificato fitosanitario, come dimostra l'applicazione delle misure fitosanitarie riconosciuti a livello internazionale. Tutti NPPO dovrebbero essere considerati la base delle misure fitosanitarie consentono l'importazione di materiale da imballaggio in legno senza ulteriori requisiti specifici. misure fitosanitarie diverse dalle misure approvate descritte in questo standard richiedono giustificazione tecnica.
I trattamenti descritti nella domanda 1 considerato affidabile efficace contro la maggior parte nocivo per gli organismi alberi associati con il materiale da imballaggio in legno utilizzato negli scambi internazionali viventi. Questi trattamenti sono combinati con l'uso di legno scortecciato nella produzione di imballaggi in legno, che aiuta anche a ridurre la probabilità di re-infezione da organismi nocivi per le piante vive. Queste misure sono state adottate sulla base di considerazioni:
- Lo spettro di organismi nocivi contro cui sono diretti;
- L'efficacia del trattamento;
- Fattibilità tecnica e / o commerciale.

Ci sono tre fasi principali nella fabbricazione di materiale da imballaggio in legno approvato (compresi fissaggio legno) trasformazione, la fabbricazione e l'etichettatura. Queste azioni possono essere eseguite da artisti diversi, o di una persona in grado di eseguire alcune o tutte queste azioni. Per facilitare la comprensione di questo indirizzo standard del produttore (chi produce materiale da imballaggio in legno e può essere marcato in un materiale da imballaggio in legno opportunamente trattato) e coloro che conducono il trattamento (coloro che trascorrono il trattamento approvato, e può essere segnato su un imballaggio in legno trattato in modo appropriato materiale).

Legno materiale di imballaggio sottoposto alle approvate queste misure è indicato applicando la marcatura CE in conformità all'allegato 2 ufficiale. Questo marchio è costituito da un simbolo speciale utilizzato in combinazione con i codici che indicano uno specifico paese o produttore organizzazione responsabile, filo di trasformazione e l'elaborazione dei moduli eseguiti. Di seguito denominato la raccolta di tutti i componenti di una tale designazione si riferisce a come "marcatura". etichettatura Riconosciuto a livello internazionale, non legato ad un linguaggio specifico, facilita il processo di riconoscimento del materiale da imballaggio in legno trattato durante la revisione della prima dell'esportazione, nei punti di ingresso e in altri luoghi.

NPPO dovrebbe considerare che la marcatura come specificato nell'allegato 2, la base per risolvere l'importazione di materiale da imballaggio in legno senza ulteriori requisiti specifici.
Per la fabbricazione di materiali da imballaggio in legno da utilizzare legno, tenuto come uno dei trattamenti approvati di cui all'allegato 1 sfogliato. Le tolleranze per i residui di crosta sono indicati nell'allegato 1.

3.2 Approvazione di trattamenti nuovi o rivisti
Come nuove informazioni tecniche trattamenti esistenti possono essere rivisti e modificati, e la FMC può approvare nuovi trattamenti alternativi e / o trattamenti circuito (s) di materiale da imballaggio in legno. ISPM 28: 2007 fornisce una guida per il processo di approvazione dei trattamenti IPPC. Se qualsiasi nuovo o modificato circuito lavorazione del legno lavorazione del materiale di confezionamento viene convalidato e abilitato, il materiale già elaborato in base alle condizioni precedentemente approvati trattamento e / o circuiti che non dovranno essere rielaborate o ri-etichettatura.

accordi bilaterali 3.3 alternativi
Oltre alle misure di cui all'allegato 1 NPPO possono riconoscere e ad altre misure, attraverso accordi bilaterali con i partner commerciali. In questi casi, la marcatura di cui all'allegato 2, non dovrebbe essere usato a meno che tutti i requisiti della presente norma.

4. La responsabilità della NPPO
Al fine di prevenire l'introduzione e la diffusione di organismi nocivi, esportazione e l'importazione parti contraenti e le loro NPPO assumono alcune passività (ai sensi degli articoli I, IV e VII della direttiva IPPC). Di seguito sono obblighi specifici in relazione alla applicazione di tale principio.

4.1 Aspetti normativi
Forgiatura, stampaggio e marcatura (e / o dei relativi sistemi) deve sempre fare riferimento a una sfera di competenza dall'NPPO. NPPO, autorizza l'uso della marcatura, sono responsabili di assicurare che tutti i sistemi autorizzati e approvati per l'attuazione di tale principio, tutti i requisiti stabiliti in questo standard, così come per garantire che il materiale da imballaggio in legno (o legno, da cui si suppone in carbone materiale di confezionamento) avente una marcatura sono state trasformate e / o prodotti in conformità con questo standard. Responsabilità del NPPO comprendono:
- Autorizzazione, registrazione e accreditamento, a seconda dei casi;
- Controllo dei sistemi di elaborazione e l'etichettatura effettuate per verificare la conformità (ulteriori informazioni riguardanti le relative responsabilità sono fornite in ISPM 7: 1997);
- Ispezione, che stabilisce le procedure di verifica e, se del caso, la revisione (per maggiori informazioni fare riferimento a ISPM 23: 2005).
L'NPPO dovrebbe supervisionare (o, come minimo, di audit o analisi) per l'esecuzione di trattamenti, oltre che a dare, se del caso, autorizzare l'uso e l'allocazione del marchio. Elaborazione deve essere effettuata prima della marcatura per evitare presenza marcatura materiale da imballaggio in legno poco o trattata in modo non corretto.

applicazione 4.2 e uso di contrassegni 
tipi installata di marcature applicate al materiale da imballaggio in legno trattato in conformità con questo standard devono essere conformi ai requisiti di cui all'allegato 2.

requisiti 4.3 per l'elaborazione e l'etichettatura per il materiale da imballaggio in legno riciclato, rinnovato o convertito
NPPO dei paesi in cui portano il materiale da imballaggio in legno il bollo di cui all'allegato 2, riparati o alterati, sono responsabili di garantire la piena conformità con questo sistemi standard in materia di esportazione di tale materiale da imballaggio in legno, così come per il controllo di conformità.

4.3.1 riutilizzo di materiale da imballaggio in legno
Una unità di materiale da imballaggio in legno trattato e codificato conformità con questo standard, che non è stato riparato, non alterano o comunque alterato non richiede ri-trattamento o marcatura per tutta la vita utile dell'unità.

4.3.2 materiale da imballaggio in legno Ristrutturato
materiale da imballaggio in legno riparato viene considerato un legno materiale di confezionamento, che è stato rimosso e sostituito con fino a un terzo elementi. Nel caso in cui etichettato materiale da imballaggio in legno deve essere riparato, NPPO dovrebbe assicurare che questa riparazione viene utilizzato solo legno trattato in conformità con questo standard, o prodotti di legno realizzati in legno lavorato (cfr. 2.1 sezione). Quando usato per riparare il legno trattato poi ogni elemento aggiunto deve essere etichettato separatamente in conformità con questo standard.

Disponibilità di materiale da imballaggio in legno, diverse etichette può creare problemi nel determinare l'origine del materiale da imballaggio in legno, se si trova ai parassiti. Si raccomanda che NPPO dei paesi in cui sotto il materiale da imballaggio in legno di ristrutturazione, limitando il numero dei diversi marchi che possono essere visualizzati su un singolo pezzo di materiale da imballaggio in legno. Pertanto paesi dove NPPO riparato materiale da imballaggio in legno può richiedere che il materiale da imballaggio in legno riparato sono stati cancellati unità di marcatura prima è stato ri-trattati in conformità con l'applicazione 1, e poi applicato alla segnalazione secondo l'applicazione 2. Se il bromuro di metile, allora la nota deve essere accettato informazioni contenute nella raccomandazione sostituzione CPM o ridurre l'uso del bromuro di metile come misura fitosanitaria (QPSK, 2008 g) viene utilizzato per ri-elaborazione.

Se v'è dubbio se tutti gli elementi unitari riparato materiale da imballaggio in legno sono state trattate in conformità con questo standard, o l'origine dell'unità di materiale da imballaggio in legno o suoi componenti difficili da stabilire paesi NPPO dove riparato materiale da imballaggio in legno dovrebbe richiedere che il rinnovato materiale da imballaggio in legno è stato ri-trattata, distrutto o comunque non è stato consentito di muoversi durante il commercio internazionale di kaches ve materiale da imballaggio in legno secondo il presente standard. Nel caso di ri-elaborazione di tutti i contrassegni applicati in precedenza devono essere definitivamente distrutti (ad esempio mediante verniciatura o soppressione). Dopo marcatura deve essere applicata sempre secondo questo standard di analisi.

4.3.3 materiale da imballaggio in legno fabbricato
Se sostituito da più unità terzo elemento di materiale da imballaggio in legno, questo apparecchio è considerato essere rielaborato. Durante questo processo, i vari elementi (se necessario alterazione extra) possono essere combinati e poi ri-assemblati in materiale da imballaggio in legno per il suo utilizzo futuro. Convertito il materiale da imballaggio in legno può provocare includono sia i componenti nuovi e usati in precedenza.
Qualsiasi precedenza marcatura deve essere distrutto in modo permanente nel materiale da imballaggio in legno convertito (ad esempio, la pittura o la rimozione). materiale da imballaggio in legno convertiti per essere rielaborato, al termine del quale l'etichettatura deve essere applicato nuovamente in conformità con questo standard.

4.4 Transit
Se le merci in transito, contenere il materiale da imballaggio in legno non soddisfa i requisiti della presente norma, NPPO dei paesi di transito hanno il diritto di richiedere l'applicazione di misure volte a garantire che non presentano rischi inaccettabili di questo materiale da imballaggio in legno. Indicazioni più dettagliate sull'organizzazione di transito sono elencati in ISPM 25: 2006.

procedure 4.5 all'importazione
Poiché il materiale da imballaggio in legno sono presenti nella maggior parte delle spedizioni, compresi quelli per sé generalmente non sono soggetti a controllo fitosanitario, è importante per dall'NPPO di collaborare con le organizzazioni che non sono normalmente associati a verificare la conformità con i requisiti di importazione fitosanitarie. Ad esempio, la cooperazione con la dogana e le altre agenzie interessate e le organizzazioni aiuterà NPPO ottenere informazioni sulla presenza di materiale da imballaggio in legno. Questo è importante per un'efficace individuazione dei casi di eventuale inosservanza delle esigenze materiali da imballaggio in legno di questo standard.

4.6 fitosanitarie al punto di entrata per i requisiti di non conformità
informazioni utili per quanto riguarda la non-conformità e emergenza è contenuta in sezioni 5.1.6.1 5.1.6.3 20 ISPM: ISPM 2004 e 13: 2001. Tenendo conto della frequente riutilizzo di materiale da imballaggio in legno, NPPO dovrebbe tener conto del fatto che ha rivelato una discrepanza può verificarsi presto nel paese di produzione, riparazione o alterazione che nel paese di esportazione o il paese di transito.

Nel caso il materiale da imballaggio in legno ha la marcatura o identificazione di parassiti che suggeriscono un possibile inefficacia tenuto trattamento NPPO deve rispondere di conseguenza e, se necessario desiderato, l'azione di emergenza può essere preso. Tale azione può essere ritardata se il carico chiarire la situazione, quindi, se necessario, rimuovendo materiale appropriato possesso obrabotki3, distruzione (o altro utilizzo affidabile) o trasbordo. Ulteriori esempi di adatti realizzazione trovati nell'appendice azione 1. Per ogni azione di emergenza tentato rispettano il principio di impatto minimo, il carico effettivo è essere distinto da un lotto di legno accompagna il materiale di confezionamento. Inoltre, se l'azione di emergenza necessari e utilizza NPPO bromuro di metile, quindi devono essere soddisfatte aspetti rilevanti Raccomandazione sostituzione QPSK o riduzione dell'utilizzo del bromuro di metile come misura fitosanitaria (QPSK, 2008 g).

In caso di parassiti vivi NPPO del paese importatore deve informare correttamente il paese del paese esportatore o, eventualmente, il paese di origine. Nei casi in cui un'unità di materiale da imballaggio in legno ha più di una marcatura, dall'NPPO dovrebbe tentare di determinare l'origine dei componenti non conformi prima della somministrazione di avviso non conformità. NPPO accolgono come l'invio di notifiche in caso di mancanza di etichettatura e di altri casi di non conformità. Tenendo conto delle disposizioni della sezione 4.3.2, va notato che la presenza di segni multipli su una singola unità di materiale da imballaggio in legno non è l'inosservanza.

 

L'Organizzazione marittima internazionale / IMO

IMOL'Organizzazione marittima internazionale, o IMO (International Maritime Organization, IMO) è un'organizzazione internazionale intergovernativa, è un'agenzia specializzata delle Nazioni Unite, è l'unità per la cooperazione e lo scambio di informazioni su questioni tecniche relative alla navigazione commerciale internazionale.

Il rapido sviluppo delle relazioni commerciali internazionali nei primi anni del XIX secolo, ha contribuito alla ratifica di un enorme numero di accordi internazionali in materia di sicurezza marittima. Prendere una serie di accordi sulla prevenzione collisioni, la stazzatura delle navi,

Entro la fine del XIX secolo, è stato proposto di iniziare una associazione di categoria permanente, per l'esame della sicurezza funzionale dei compiti di navigazione. In 1888, i paesi nordici, è stato proposto di procedere alla creazione del Bureau International Maritime per risolvere i problemi tecnici di navigabilità.

Il risultato è stato la fondazione del Comitato marittima internazionale 1897, impegnata nella considerazione del diritto del mare. Il Comitato ha adottato diverse convenzioni (comunemente noto come "Bruxelles"), in seguito prese come base della moderna.

A Ginevra, marzo 6 1948, in una conferenza convocata dalle Nazioni Unite ha adottato Convenzione per l'Organizzazione marittima internazionale (IMCO) (Organizzazione intergovernativa consultiva della navigazione marittima, IMCO).

E 'stato il primo organismo internazionale creato per occuparsi esclusivamente di questioni marittime. Marzo 17 1958, la convenzione è entrata in vigore e l'organizzazione appena creata ha iniziato le sue attività, l'organizzazione ha determinato i seguenti punti importanti.

1. Fornire un meccanismo di cooperazione nel campo della regolamentazione tecnica di questioni pratiche che interessano il trasporto commerciale internazionale.

2. Promuovere e favorire l'armonizzazione dei massimi standard praticabili di sfera sicurezza marittima, non l'inquinamento marino provocato dalle navi, l'efficienza della navigazione.

3. Considerate le attività legali e amministrativi obiettivi sanciti dall'art correlati.

In 9-esima sessione dell'Assemblea delle Organizzazioni (A.358 Risoluzione (IX)) il suo nome è stato cambiato da quando si è ipotizzato che il termine "consulenza" potrebbe erroneamente essere interpretata come una limitazione di autorità o responsabilità, rispettivamente, del titolo di "intergovernativo" - indirettamente, causato sospetto e diffidenza.

Sulla base di queste considerazioni, la sostituzione del nome sulla Organizzazione marittima internazionale era assolutamente necessario rafforzare il ruolo dell'IMO a livello internazionale in modo da mettere la responsabilità per l'attuazione delle varie convenzioni internazionali, la definizione di standard e norme relative alla conservazione della vita umana e l'ambiente acquatico dalla contaminazione intenzionale o non intenzionale.

Già dal maggio 22 1982 anni il suo nome attuale agisce L'Organizzazione marittima internazionale, o IMO. La sua sede si trova a Londra.

attività di IMO sono finalizzate alla abolizione delle pratiche discriminatorie che colpiscono trasporti marittimi internazionali, nonché l'adozione di standard (standard) per garantire la sicurezza marittima e la prevenzione dell'inquinamento provocato dalle navi protezione dell'ambiente, soprattutto dell'ambiente marino.

In un certo senso, l'organizzazione è un forum in cui lo Stato - membri le informazioni di condivisione dell'organizzazione, discutere i legali, tecnici e altre questioni relative alla navigazione, così come l'inquinamento dalle navi protezione dell'ambiente, in particolare dell'ambiente marino.

Come l'anno 2016, 171 è IMO Stati membri e Membri Associati del 3 (Isole Faroe, Hong Kong, Macao). L'organo supremo dell'organizzazione è l'Assemblea degli Stati membri. Sessioni dell'Assemblea si incontrano una volta l'anno 2.

Gli Stati membri dell'Organizzazione marittima internazionale

Australia, Austria, Azerbaijan, Albania, Algeria, Angola, Antigua e Barbuda, Argentina, Bahamas, Bangladesh, Barbados, Bahrain, Belgio, Belize, Benin, Bolivia, Bulgaria, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Brunei, Cambogia, Vanuatu, Ungheria Venezuela, Vietnam, Gabon, Guyana, Haiti, Gambia, Ghana, Guatemala, Guinea, Guinea-Bissau, Germania, Honduras, Hong Kong (Cina), Grenada, la Grecia, la Georgia, la Danimarca, la Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Dominica, Repubblica Dominicana Egitto, Israele, India, Indonesia, Giordania, Iraq, Iran, Irlanda, Islanda Spagna, Italia, Yemen, Capo Verde, Kazakhstan, Cambogia, Camerun, Canada, Kenya, Cipro, Cina, Colombia, Comore, Congo, Corea del Nord, Costa Rica, Costa d'Avorio, Giordania, Kuwait, Lettonia, Libano, Liberia, Libia, Lituania, Lussemburgo, Mauritius, Madagascar, Mauritania, Macao (Cina), Malawi, Malaysia, Maldive, Malta, Isole Marshall, Messico, Monaco, il Mozambico, la Mongolia Myanmar, Namibia, Nepal, Nigeria, Paesi Bassi, Nicaragua, Nuova Zelanda, Norvegia, Regno Rep il momento clou della Tanzania, Emirati Arabi Uniti, Oman, Pakistan, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Perù, Polonia, Portogallo, Repubblica di Corea, Repubblica di Macedonia, Repubblica di Moldova, Federazione Russa, Romania, Samoa, San Marino, San Sao Tome e Principe, l'Arabia Saudita, Seychelles, Senegal, St. Vincent e Grenadine, Saint Kitts e Nevis, Santa Lucia, Serbia e Montenegro, Singapore, Siria, Slovacchia, Slovenia, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Regno Uniti d'America, Sol ONES Islands, Somalia, Sudan, Suriname, Swaziland, Sierra Leone, Tailandia, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Ucraina, Uruguay Faroe Isole Fiji, Filippine, Finlandia, Francia, Croazia, Repubblica Ceca, Cile, Svizzera, Svezia, Sri Lanka, Ecuador, Guinea Equatoriale, Eritrea, Estonia, Etiopia, Sud Africa, Giamaica, Giappone.

C'è anche il Consiglio IMO, composto da 40 stati, tra cui la Russia. Uniti sono divisi in tre grandi gruppi: 10 principali nazioni marittime, 10 altri stati, significativi dal punto di vista del commercio marittimo internazionale e mare 20 Stati eletti al Consiglio, al fine di garantire una rappresentanza geografica delle varie regioni del mondo. Oltre all'Assemblea nell'ambito dell'IMO sono comitati 5:

il Comitato per la sicurezza marittima (Comitato per la sicurezza marittima, MSC - MSC);
il Comitato per la protezione dell'ambiente marino (Comitato per la protezione dell'ambiente marino, MEPC - MEPC);
Comitato giuridico (LEG - YURKOM);
Comitato di cooperazione tecnica (CCC);
per facilitare le formalità di navigazione Comitato (FAL);

9 e sottocommissioni (costituito da MSC o MEPC) e il segretariato diretto dal Segretario Generale. Dal 2012, il rappresentante del Giappone Koji Sekimidzu è stato eletto segretario generale.

Tutti i documenti normativi e legali preparati in sottocommissioni e considerati nel corso della sessione del Comitato deliberata e adottata, di regola, alle sessioni ordinarie dell'Assemblea. I più gravi, le decisioni strategiche possono prendere decisioni organizzate dalla Conferenza diplomatica IMO.

IMO adotta decisioni in forma di risoluzioni, che all'occorrenza può essere collegato vari documenti (codici, circolari, modifiche degli strumenti esistenti - convenzioni, codici, ecc ...). In considerazione delle condizioni allegate, e la data effettiva di tale decisione vincolante devono essere attuate dalle Amministrazioni (Governi degli Stati membri). Le soluzioni di montaggio IMO che non cambiano o integrano l'adozione della convenzione, sono di natura consultiva e possono essere effettuate dalle amministrazioni marittime nazionali di soluzioni di (o creare sulla loro base delle proprie decisioni) nel diritto nazionale.

le attività dell'organizzazione

Il primo compito è stato quello di IMO adottare una nuova versione Convenzione SOLAS (Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare, SOLAS - SOLAS)La più importante di tutte le convenzioni in materia di sicurezza marittima. La convenzione è stata conclusa nel 1960, dopo di che l'IMO ha diretto la sua attenzione a questioni quali la promozione del trasporto marittimo internazionale (Convenzione sulla facilitazione del traffico marittimo internazionale 1965 anni), determinare la posizione della linea di carico (Convenzione sul carico marke1966 anno) e il trasporto di merci pericolose, è stato anche sistema rivisto per la misurazione del tonnellaggio (Convenzione internazionale per la stazzatura delle navi 1969 anni).

Novembre 1 1974, in occasione della Conferenza internazionale sulla sicurezza della vita umana in mare, SOLAS nuovo testo è stato adottato. In 1988, in occasione della Conferenza internazionale sul sistema armonizzato di ispezione e certificazione è stata adottata dal protocollo alla convenzione. In 1992, l'IMO ha emesso un cosiddetto testo consolidato della Convenzione SOLAS.

Anche se la sicurezza in mare è stato e rimane il compito più importante dell'IMO, nel bel mezzo di 60-zioni in primo piano ha cominciato a lasciare il problema dell'inquinamento ambientale, in particolare marino. La crescita del numero di petrolio trasportato via mare, nonché le dimensioni dei vasi che trasportano petrolio ha causato particolari problemi bespokoystvo.Masshtab incidente ha mostrato la petroliera Torrey Canyon, che si è verificato nel corso dell'anno 1967, 120 000 quando ha ottenuto tonnellate di petrolio in mare.

Nei prossimi anni, l'IMO ha adottato una serie di misure volte a prevenire gli incidenti delle petroliere e riducendo al minimo le conseguenze di questi incidenti. L'organizzazione ha anche preso l'inquinamento ambientale causato da azioni come la pulizia serbatoi dell'olio e dei locali macchine di dumping dei rifiuti - il quantitativo che causano più danni che l'inquinamento derivante da incidenti.

La più importante di queste misure è stata la Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (MARPOL 73 / 78) (Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi, MARPOL)Essa è stata adottata nel corso dell'anno 1973, 1978 e modificato dal protocollo dell'anno. Esso copre non solo i casi di emergenza e / o inquinamento da idrocarburi operativo, ma anche l'inquinamento del mare da prodotti chimici liquidi, sostanze nocive in colli, di acque reflue, rifiuti e inquinamento alle navi di inquinamento atmosferico.

In 1990 anno è stato anche predisposto e firmato la Convenzione Internazionale per la preparazione in caso di inquinamento da idrocarburi, di risposta e la cooperazione.

Inoltre, l'IMO ha deciso il compito di creare un sistema progettato per garantire un risarcimento a chi ha sofferto finanziariamente a causa della contaminazione. Abbinamento due accordi multilaterali (convenzione internazionale sulla responsabilità civile per i danni derivanti dall'inquinamento e la Convenzione internazionale sull'istituzione di un fondo internazionale per il risarcimento dei danni derivanti dall'inquinamento) sono stati adottati e la 1969 1971, rispettivamente. Si semplificano e velocizzano la procedura per ottenere un risarcimento per l'inquinamento.

Entrambe le convenzioni sono state riviste e di nuovo 1992 2000 nel corso dell'anno, che ha aumentato i limiti di risarcimento dovuto alle vittime di inquinamento. Sotto gli auspici del IMO anche preparati e continuano a preparare un gran numero di altri accordi internazionali e documenti su questioni che riguardano il trasporto internazionale.

progressi enormi realizzati in tecnologia della comunicazione hanno reso possibile produrre miglioramenti duraturi nel sistema di soccorso di soccorso marittimo. In 1970-IES è stato messo in atto un sistema globale per la ricerca e soccorso di soccorso. Poi ci è stato istituito l'Organizzazione Internazionale del mobile satellitare (Organizzazione marittima internazionale satellitare, Inmarsat -INMARSAT), che ha gravemente migliorato le condizioni per il trasferimento di radio e altre comunicazioni da e per le navi in ​​mare.

In 1978, IMO stabilito la Giornata marittima mondiale per attirare l'attenzione sul problema della sicurezza in mare e la conservazione delle risorse marine.

Nel 1992 è stato identificato fasi di attuazione del mondiale di soccorso e sistema di sicurezza (GMDSS) (sistema mondiale di soccorso e sicurezza in mare, GMDSS). Da febbraio 1999, il GMDSS era pienamente operativa ed ora tollerare qualsiasi punto del globo nave in difficoltà può ottenere aiuto, anche se l'equipaggio non ha il tempo per trasmettere un segnale di aiuto, perché il messaggio corrispondente verrà inviato automaticamente.

Altre misure sviluppate dall'IMO, la sicurezza dei container, rinfuse, navi cisterna per il trasporto di gas naturale liquefatto, così come altri tipi di navi.

Particolare attenzione è stata prestata agli standard di formazione dell'equipaggio, compresa l'adozione di uno speciale Convenzione internazionale sulla formazione, la certificazione della gente di mare (Convenzione internazionale per le norme relative alla formazione, certificazione e tenuta della guardia, STCW - STCW), entrata in vigore nel mese di aprile 28 1984 anni. In 1995, la convenzione STCW è stata significativamente modificata. Cambiamenti significativi nel contenuto della convenzione STCW sono state fatte in seguito, tra cui 2010 anno in una conferenza a Manila (Filippine).

Attualmente si consiglia di chiamare una convenzione "STCW e successive modifiche,» (STCW e successive modifiche).
In 1983, l'IMO a Malmö (Svezia) è stata fondata dal World Maritime University, che fornisce istruttori, insegnanti e altri professionisti nel campo della navigazione.

In 1989 anno a La Valletta (Malta) è stato creato dall'Istituto internazionale di diritto marino dell'OMI, che addestra avvocati del diritto internazionale del mare. Allo stesso tempo, a Trieste (Italia) è stata fondata dal Maritime Academy internazionale, lo svolgimento di corsi specializzati a breve termine sulle varie discipline marittime.

 

MARPOL 73 / 78

A livello internazionale, la questione della prevenzione dell'inquinamento causato dalle navi è stato rivisto nel primo anno 1926 a Washington in una conferenza dei rappresentanti dei 13 Uniti. Gli Stati Uniti in questa conferenza ha proposto di introdurre un divieto totale di scarichi di petrolio dalle navi e navi da guerra.

Si è deciso di istituire un sistema di zone costiere, che vietano lo smaltimento della miscela di olio con un contenuto di olio di oltre 0,05%. Stabilire la larghezza di tali zone è stato lasciato alla discrezione degli Stati, ma non dovrebbe superare i 50 miglia. Per evitare che lo scarico delle acque di zavorra delle navi incoraggiato la creazione di separatori. Lo Stato di bandiera dovrebbe avere a chiedere il rispetto tribunali con le zone di esclusione stabiliti. è stata fondata progetto preliminare della Convenzione, che mai non è stato accettato.

La Lega del Consiglio delle Nazioni, in 1936 anno ha deciso di convocare una conferenza internazionale per esaminare il progetto, ma gli eventi successivi in ​​tutto il mondo hanno reso impossibile convocare una conferenza.

Dopo la seconda guerra mondiale, la questione è stata sollevata di nuovo alle Nazioni Unite. Molti Stati membri hanno sottolineato la necessità di adottare misure per prevenire l'inquinamento a livello internazionale. In 1954 anno su iniziativa del Regno Unito a Londra Conferenza internazionale è stata convocata, che ha adottato Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento marino da petrolio OYLPOL-54. E 'stato il primo accordo internazionale sulla prevenzione dell'inquinamento marino provocato dalle navi entrate in vigore nel luglio 26 1958 anni.

anni convenzione 1954 cercando di risolvere il problema in due modi:

1. Stabilire "zone di esclusione" di lunghezza, di solito, 50 miglia dalla costa, che vieta lo scarico di miscela di olio e olio nel rapporto di 100 o più parti di olio di 1 milioni parti della miscela (100 mg / l) .;

2. Attrezzature per ciascuno dei principali impianti portuali di raccolta che possono accettare di utilizzare i campi da porta non petroliere rimanenti sulla pendici del petrolio bordo da zavorra olio contaminato o acqua di lavaggio dei serbatoi a condizione che tale acqua ha superato il processo di separazione con il separatore d'olio, una vasca di decantazione o di altro significa.

La conferenza prevista per la convocazione di una nuova conferenza per l'adozione di misure supplementari, tre anni dopo la sua entrata in vigore. Così, nell'anno 1962 IMCO ha convocato una conferenza internazionale in cui il primo emendamento della convenzione sono state adottate 1954 anni.

Modifiche 1962 anni, sono aumentate le dimensioni delle "zone di esclusione per 100 i150 miglia, e compresi nel campo di applicazione della navi cisterna convenzione stazza lorda di oltre 150 t (in precedenza le azioni sono state distribuite alle navi cisterna con una capacità di 500 tonnellate o più).

In 1969, la Convenzione è stata modificata in modo sostanziale, gli emendamenti regolano Anteprima scarico delle acque di zavorra dalla cisterna quando sono soddisfatte le seguenti condizioni:

1. Il loro numero totale in viaggio in zavorra non deve superare 1 / 15000 piena capacità di carico della petroliera.

2. flusso istantaneo di scarico non deve superare i litri 60 per miglio viaggiato.

3. Ripristino non può essere fatto più stretti 50 miglia dalla costa.

La convenzione OYLPOL-54 modificato ed integrazioni. Tuttavia, è stato riconosciuto dalla bassa efficienza di questo accordo internazionale sulla prevenzione dell'inquinamento marino da idrocarburi con l'olio di trasporto rapido sviluppo.

La necessità di una protezione globale degli oceani del mondo dall'inquinamento divenne evidente e nella città di 1973 Organizzazione marittima internazionale - IMOha preso Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (convenzione MARPOL-73)

dopo aver preso MARPOL-73 convenzione OYLPOL-54 Ho cessato di operare.

Entro l'anno partecipanti 1978 MARPOL-73 E 'iniziato solo tre stati. A questo punto, a seguito di incidenti delle petroliere sono già state formulate nuove esigenze che devono essere inclusi nella convenzione MARPOL-73. Nel mese di febbraio 1978, a Londra, la Conferenza internazionale sulla sicurezza Tanker Inquinamento marino e, alla quale hanno partecipato 62 Uniti. Come risultato della Conferenza febbraio 17 due protocolli di cui erano state prese al protocollo di 1978 Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi 1973 (Processo verbale della MARPOL-78).

MARPOL protocollo-78 è diventato relativo alla convenzione MARPOL-73 completamente autonomo e compreso tutte le disposizioni della convenzione MARPOL-73 (art. I del protocollo).

1978 Protocollo è entrato in vigore nella città di ottobre 2 1983 ed i suoi partecipanti sono ora più di 90 Uniti, la stazza lorda che è circa 90% della stazza lorda della flotta mercantile mondiale.

1973 convenzione, come modificata dal protocollo del 1978, ora noto come La Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (MARPOL-73 / 78).

Convenzione per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (MARPOL 73 / 78) consiste della Convenzione e dei suoi protocolli, che rafforzano le disposizioni generali relative agli obblighi dei partecipanti per la prevenzione dell'inquinamento marino causato dallo inquinanti specifici: olio, sostanze chimiche nocive alla rinfusa, materie trasportate in confezionato forma, acque reflue, rifiuti e l'inquinamento atmosferico prodotto dalle navi.

La convenzione contiene definizioni comuni di concetti quali la nave nocivi di scarico di sostanze e altri completati in ogni applicazione. I tribunali nella determinazione della presente convenzione sono tutte le navi, compresi hovercraft e aliscafi, sottomarini, fisse e piattaforme galleggianti.

Dal campo di applicazione della Convenzione esclude navi da guerra e di governo navi non commerciali, tuttavia, i partecipanti devono garantire che essi siano, per quanto possibile e di agire in conformità con la Convenzione. La convenzione prevede che qualsiasi violazione di esso compresi gli allegati, è vietata, a prescindere dal luogo della sua commissione, e per una tale violazione della legislazione di ciascuno Stato parte della Convenzione di bandiera della nave devono essere stabiliti punizione.

la Convenzione MARPOL-73 / 78 Esso comprende misure per ridurre e prevenire l'inquinamento da sostanze nocive, che sono trasportati su navi o formate nel corso del loro funzionamento.

Regolamenti che coprono le varie fonti di inquinamento dalle navi di oggi sono contenuti nei sei allegati della MARPOL-73 / 78.

  • Allegato I Norme per la prevenzione dell'inquinamento da idrocarburi. E 'entrata in vigore della 02.10.83
  • L'allegato II Norme per la prevenzione dell'inquinamento causato dalle sostanze liquide nocive trasportate alla rinfusa. E 'entrata in vigore della 06.04.87
  • Allegato III Norme per la prevenzione dell'inquinamento causato dalle sostanze nocive trasportate via mare in confezionato, container, cisterne mobili, serbatoi stradali. E 'entrata in vigore della 01.07.92
  • Allegato Regolamento IV per la prevenzione dell'inquinamento causato dalle acque di scarico dalle navi. Entrato in vigore il 01.08.05, sulla base della risoluzione MEPC 115 (51) è stato adottato 22.04.04
  • Allegato Regolamento V per la prevenzione dell'inquinamento da rifiuti dalle navi. E 'entrata in vigore della 31.12.89
  • Allegato VI Norme per la prevenzione dell'inquinamento atmosferico causato dalle navi. E 'entrato in vigore il 01.01.05g.

Attualmente, MARPOL-73 / Convention 78 si compone di tre libri.

Libro I riproduce il testo moderno di articoli, protocolli e cinque allegati della convenzione.

Libro II, contiene interpretazioni delle disposizioni di MARPOL-73 / 78, così come agli obblighi che le applicazioni al fine di garantire l'uniformità di azione nel marittimo internazionale e la pratica legale.

Libro III vi è contenuto nell'allegato VI e il codice tecnico di controllo delle emissioni di ossidi di azoto durante il funzionamento dei motori marini.

 

 

 

Marittimo internazionale delle merci pericolose (IMDG) CODICE IMDG

Marittimo internazionale di merci pericolose (IMDG) introdotto Assembly Organizzazione marittima internazionale (IMO) 27 settembre 1965 di (A.81 Risoluzione (IV)) e raccomandato per l'uso in paesi che hanno firmato la Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare. Attualmente, il codice IMDG è uno strumento internazionale riconosciuta regolazione del trasporto marittimo di merci pericolose.

Rispetto del Codice IMDG attua le disposizioni obbligatorie Convenzione SOLAS (SOLAS-74)E successive modifiche, e Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (MARPOL 73 / 78).

In 1960 della conferenza sulla sicurezza della vita umana in mare, ha incoraggiato i governi ad adottare una classificazione unica per il trasporto internazionale di merci pericolose via mare per completare le disposizioni contenute nel 1960 della Convenzione internazionale per la Protezione Vita in mare (SOLAS). E c'era il codice IMDG.

La risoluzione adottata in occasione della conferenza per l'anno 1960, ha approvato che il codice proposto dovrebbe coprire questioni come l'imballaggio, il trasporto di container e stoccaggio, con particolare attenzione alla separazione di sostanze incompatibili.

Il gruppo di lavoro del Comitato per la sicurezza marittima dell'IMO ha iniziato la preparazione del Codice nell'anno 1961, in stretta collaborazione con il Comitato delle Nazioni Unite di esperti sul trasporto di merci pericolose, quali il rapporto 1956, i requisiti minimi stabiliti per il trasporto di merci pericolose tutti i modi di trasporto.

Accordo sulle merci pericolose marittimo internazionale. Codice IMDG è stato sviluppato come un unico contratto internazionale per il trasporto di merci pericolose via mare, si estende su questioni come l'imballaggio, il trasporto di container e stoccaggio, con particolare attenzione alla separazione di sostanze incompatibili.

Dalla sua adozione da parte dell'Assemblea dell'IMO nel quarto 1965 anno, Codice IMDG ha subito molti cambiamenti, sia in aspetto e il contenuto, per tenere il passo con le mutevoli esigenze del settore.

Modifiche al codice IMDG provengono da proposte presentate direttamente IMO gli Stati membri e le modifiche necessarie per rendere a causa di cambiamenti nelle raccomandazioni delle Nazioni Unite sul trasporto di merci pericolose, che stabilisce i requisiti di base per tutti i modi di trasporto.

Modifiche alle disposizioni delle raccomandazioni delle Nazioni Unite sono fatte sulla base del ciclo di due anni, e circa due anni dopo la loro adozione, hanno accettato le autorità competenti per la regolamentazione dei diversi modi di trasporto. Così, un set base di requisiti applicabili a tutti i modi di trasporto è istituito e attuato, assicurando così che i problemi non si verificano alle interfacce intermodali.

Ai fini del presente Codice, le merci pericolose sono classificate in classi diverse, per suddividere un certo numero di queste classi, nonché di individuare e descrivere le caratteristiche e le proprietà delle sostanze, materiali e gli oggetti che cadono all'interno di ciascuna classe o sottoclasse. sono mostrati Disposizioni generali per ciascuna classe o sottoclasse.

Alcune merci pericolose sono elencate nella lista delle merci pericolose ad una classe e requisiti specifici.
Secondo inquinanti marini criteri di ammissibilità ai fini dell'allegato III della Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi 1973, come modificata dal protocollo del 1978 anni ad essi relativi (MARPOL 73 / 78), un certo numero di sostanze pericolose nelle varie classi anche sono stati identificati come sostanze nocive per la marina ambiente.

Codice IMDG è stato adottato come un punto di riferimento internazionale per il trasporto in sicurezza o il trasporto di merci pericolose o materiali pericolosi.

L'attuazione del codice è necessario in relazione agli obblighi dei membri di un singolo governo nazionale nel quadro della Convenzione SOLAS (SOLAS) e la Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (MARPOL 73 / 78). È stato progettato per l'utilizzo non solo il navigatore, ma anche tutti coloro che hanno connessione con la spedizione.

Codice IMDG contiene una guida sulla terminologia, l'imballaggio, l'etichettatura, la separazione, l'elaborazione e la risposta alle emergenze. Convenzione HNS copre sostanze pericolose e nocive che sono incluse nel codice IMDG.

Codice viene aggiornato e mantenuto da CCC (in precedenza DSC) sottocomitato per International Marine, l'organizzazione ogni anno 2.

Edizione attuale è l'edizione del IMDG Codice 2016.

 

Incoterms

Incoterms Incoterms, termini commerciali internazionali - norme internazionali in un formato dizionario, il cui scopo è l'interpretazione univoca dei termini commerciali più comunemente usati nel commercio estero.

Così, si può ridurre notevolmente l'incertezza di diversa interpretazione dei termini in diversi paesi. Spesso, parti di un contratto non sono consapevoli delle diverse pratiche commerciali nei loro rispettivi paesi. Questo può dare adito a equivoci, controversie e contenziosi.

Per risolvere possibili equivoci Camera di Commercio Internazionale è stato pubblicato per la prima volta nel 1936, l'insieme di regole internazionali per l'interpretazione dei termini commerciali. Queste regole erano conosciuti come "Incoterms 1936". Modifiche ed integrazioni sono state pubblicate in 1953, 1967, 1976, 1980, 1990,20002010anni per portare le regole in linea con le attuali pratiche del commercio internazionale.

termini di commercio internazionale sono le condizioni standard dei contratti di vendita internazionale, che sono definiti in anticipo in un documento riconosciuto a livello internazionale, in particolare, hanno utilizzato il contratto di vendita in uno standard sviluppato dalla Camera di Commercio Internazionale.

I principi fondamentali stabiliti nelle condizioni degli Incoterms è

1.Raspredelenie tra acquirente e venditore di costi di trasporto per la consegna delle merci, vale a dire, la determinazione che costa e quanto tempo il venditore orsi, e che, da quale momento, l'acquirente.

trasferimento 2.Moment dal venditore al compratore rischio (Responsabilità) per qualsiasi danno, perdita o distruzione accidentale della merce.

3.Opredelenie data di consegna della merce, che è la definizione del trasferimento effettivo della merce da parte del venditore al compratore o al suo rappresentante.

Tenete a mente che la portata degli Incoterms è limitata alle questioni riguardanti i diritti e gli obblighi delle parti del contratto di vendita per quanto riguarda la consegna delle merci vendute (la parola merci qui di "tangibili", che non includono il "intangibili" come software per computer).

Al di là delle regole Incoterms sono il trasferimento della proprietà dal venditore al compratore, così come le conseguenze del mancato rispetto da parte degli obblighi delle parti in virtù del contratto di vendita di beni, compresi i motivi di esonero dalla responsabilità dei partiti che hanno governato dalla legge applicabile o la convenzione di Vienna. La struttura è formata in termini di crescita dei volumi di sequenza doveri del venditore per quanto riguarda le condizioni di base di approvvigionamento.

La chiave per l'uso degli Incoterms: è che il regolamento del momento del trasferimento della proprietà deve essere regolata separatamente nel contratto, è importante che il trasferimento della proprietà ha coinciso transizione all'acquirente il rischio di perdita accidentale o il rischio di danneggiamento della merce.


 

Il più delle volte, in pratica, ci sono due idee sbagliate circa Incoterms.

1. Incomprensione Incoterms come avere più a che fare con il contratto di trasporto piuttosto che al contratto di vendita.

2. L'equivoco che devono coprire tutti i doveri che le parti possono voler includere nel contratto.

Incoterms regolano solo il rapporto tra venditori e acquirenti in base agli accordi di compravendita, inoltre, solo in alcuni aspetti. A quel tempo, entrambi gli esportatori e importatori di prendere in considerazione il rapporto molto pratico tra i vari contratti necessari per eseguire una transazione di vendita internazionale - dove non solo il contratto di vendita, ma anche i contratti di trasporto, assicurazione e finanziamento.

Incoterms si riferiscono ad uno solo di questi contratti, vale a dire il contratto di vendita.

Va sottolineato che gli Incoterms non sono destinati a sostituire tali clausole necessarie per completare il contratto - la vendita sia per l'inserimento di clausole standard o da clausole negoziate individualmente.

Incoterms non regolano le conseguenze della violazione del contratto e l'esenzione da responsabilità a causa di vari impedimenti. Queste domande devono essere risolte dalle altre disposizioni del contratto - la vendita e la legge applicabile.

Incoterms sono sempre stati destinati soprattutto nei casi in cui le merci sono vendute per la consegna di là dei confini nazionali: da qui Incoterms sono termini commerciali internazionali.


 

Ognuna delle regole "Incoterms" sono raggruppati in categorie di base, ognuno dei quali ha una direzione chiara, definita come termine.

Ogni termine è un acronimo, la prima lettera indica il punto di obblighi di transizione ed i rischi dal venditore al compratore.

  • Gruppo E - Il trasporto, il trasferimento di passività - nel luogo di partenza (partenza). Il venditore deve consegnare le merci al compratore direttamente dal produttore, il magazzino, lo sdoganamento della merce il venditore non è fatto; Il venditore non è responsabile del caricamento dei prodotti sul veicolo.
  • Gruppo F - Carro principale pagata dal venditore (carro principale non pagato), il trasferimento delle passività dal terminale di partenza per il trasporto principale. Il venditore si impegna a consegnare la merce a disposizione del vettore, quale l'acquirente assume la propria.
  • Gruppo C - Trasporto principale pagato dal venditore (carro principale pagato), il trasferimento di passività - al terminal per il trasporto principale. Il venditore deve stipulare per il trasporto delle merci, ma senza assumere il rischio della sua perdita accidentale o danneggiamento della merce.
  • Gruppo D - Arrivo, trasferimento di passività per l'acquirente, un servizio completo (arrivo). Il venditore sopporta tutti i costi di trasporto e si assume tutti i rischi prima della consegna della merce nel paese di destinazione.

Incoterms in foto

 

La Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare - SOLAS

La Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare (SOLAS, SOLAS, convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare) da tutti gli accordi internazionali in materia di sicurezza delle navi mercantili è il lavoro più importante versione aggiornata del documento è un SOLAS-74.

Ogni nave è all'interno della portata di questo documento normativo, adibite a viaggi internazionali devono essere conformi alle sue esigenze. In caso contrario, può essere ritardata, o la porta non è permesso.
L'istituzione di norme minime per soddisfare i requisiti di sicurezza per la costruzione, le attrezzature e la gestione di navi è l'obiettivo principale della convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare.

Stato la cui bandiera è tenuto della nave per garantire che le navi siano conformi ai requisiti di SOLAS. Per dimostrare la loro conformità con la Convenzione prevista per più certificati. Tali documenti (comunemente indicato come "la Convenzione") emessi sia da parte dell'Amministrazione della bandiera, o per suo conto ( "l'autorità dell'amministrazione") - con le istruzioni appropriate.

I controlli consentono inoltre ai governi di ispezionare le navi sono sotto bandiere di altri paesi, soprattutto se ci sono chiari motivi per dubitare che la nave e / o delle sue attrezzature sostanzialmente non soddisfino i requisiti della Convenzione. Questa procedura si chiama "controllo dello Stato di approdo» (Port State Control, PSC).
Il testo attuale della Convenzione SOLAS include articoli che stabiliscono obblighi generali, procedura di modifica e così via. N., ed è accompagnata da allegato diviso in Heads 12.

storia

La prima versione del documento è stato adottato nel corso dell'anno 1914, dopo l'affondamento del Titanic, nel secondo anno dopo la morte di 1929 "Vestris", il terzo in 1948, dopo l'esplosione "Grandcamp", il quarto in 1960 anno.
Convenzione come modificata dalla 1960 anni, che è stato adottato nel giugno 17 1960 ed è stato introdotto, con effetto dal maggio 26 1965 anni, è stata la prima sfida significativa Organizzazione marittima internazionale (IMO) il cui scopo principale era la sicurezza delle navi e dei loro equipaggi.

La presente convenzione copre una vasta gamma di misure volte a migliorare la sicurezza delle condizioni di navigazione. E 'stato un significativo passo in avanti nella modernizzazione regolamenti e mantenere il ritmo di sviluppo tecnologico nel settore dei trasporti marittimi.

E 'necessario mantenere regolamentare documento aggiornato prendendo modifiche periodiche. Ma in pratica, a causa delle procedure complicate per l'adozione di nuovi emendamenti all'introduzione di modifiche della procedura era troppo lento. È stato subito chiaro che l'introduzione delle modifiche in vigore entro un periodo di tempo ragionevole per garantire che sarà impossibile.

Per questo motivo, nel mese di novembre 1 1974, il nuovo testo della Convenzione SOLAS è stata adottata in occasione della Conferenza internazionale sulla salvaguardia della vita umana. E 'incluso non solo i cambiamenti effettivi concordati entro tale data, ma anche una nuova procedura per l'adozione di modifiche di default - una procedura volta a garantire che gli emendamenti adottati per entrare in vigore entro il più breve periodo di tempo. Ad esempio, invece di requisiti della emendamento entrerà in vigore dopo la sua accettazione da parte dei due terzi dei firmatari, una nuova procedura per l'adozione di default presuppone che il cambiamento avrà effetto dopo tale data, a meno che prima di tale data non verrà ricevuto obiezioni dal numero concordato i lati.

Il testo attuale della convenzione è anche conosciuta come "la SOLAS 1974, e successive modifiche." SOLAS-74 25 è entrata in vigore nel maggio 1980g.

Queste misure hanno contribuito in molti casi, di aggiornare, modificare e correggere la Convenzione come modificata dalla 1974 anni. Così, in 1988 anno è stato adottato Protocol (10 novembre alla Conferenza internazionale sul sistema armonizzato di visite e di certificazione). In 1992, l'IMO ha emesso un cosiddetto testo consolidato della convenzione.

Nel periodo da dicembre 9 13-2002 anno tenutasi a Londra dalla Conferenza diplomatica sulla sicurezza marittima al capitolo XI è stato modificato, entrato in vigore nel luglio 1 2004 anni.