Russian Cinese semplificato) Inglese filippina Italiano Japanese Korean Malay Thai vietnamita
informazioni Norme internazionali e organizzazione Incoterms 2000 [iNKOTERMS 2000] Il termine F FOB - FOB

FOB (Franco a bordo (... porto di imbarco))
Franco a bordo (... porto di imbarco)

Il termine "Free on Board" significa che il venditore consegna quando la merce supera la murata della nave nel porto di imbarco. Questo significa che da ora in poi tutti i costi ed i rischi di perdita o di danni alla merce devono essere a carico dell'acquirente. Nel FOB il venditore sdoganamento della merce per l'esportazione. Questo termine può essere utilizzato solo per il mare o per vie navigabili interne. Se le parti non intendono considerare la murata della nave, il termine dovrebbe essere usato FCA.

IL VENDITORE

OBBLIGHI DEL COMPRATORE

A.1. CONSEGNA DELLE MERCI SECONDO IL TRATTATO

B.1. Il pagamento del prezzo

Il venditore deve, in conformità con il contratto di vendita, dei beni e la fattura commerciale, o il suo messaggio elettronico equivalente, e qualsiasi altro documento di conformità eventualmente previsto dal contratto di vendita.

Il compratore deve pagare previsto nel contratto di acquisto e prezzo di vendita delle merci.

A.2. Licenze, autorizzazioni e formalità

B.2. Licenze, autorizzazioni e formalità

Il venditore deve a proprie spese e rischio qualsiasi licenza di esportazione o altre autorizzazioni ufficiali ed effettuare, se del caso, tutte le formalità doganali necessarie per l'esportazione della merce.

L'acquirente dovrà a proprie spese e rischio la licenza di importazione o altre autorizzazioni ufficiali ed effettuare, se del caso, tutte le formalità doganali per l'importazione della merce e, se necessario, per il suo transito attraverso qualsiasi altro paese.

A.3. Contratto di trasporto e di assicurazione

B.3. Contratto di trasporto e di assicurazione

a) Contratto di trasporto
Nessun obbligo.
b) Contratto di assicurazione
Nessun obbligo.

a) Contratto di trasporto
Acquirente dovrà a proprie spese per il trasporto della merce dal porto di imbarco.
b) Contratto di assicurazione
Nessun obbligo.

A.4. CONSEGNA

B.4. prendendo la consegna

Il venditore deve consegnare la merce a bordo della nave designato dal compratore alla data concordata o entro il termine concordato al porto di imbarco in conformità con i costumi del porto.

L'acquirente deve prendere in consegna la merce quando sono stati consegnati a norma dell'articolo A.4.

A.5. Trasferimento dei rischi

B.5. Trasferimento dei rischi

Il venditore, fatte salve le disposizioni di cui all'articolo B.5. sopportare tutti i rischi di perdita o di danni alla merce fino a quando la merce supera la murata della nave nel porto di imbarco.

Il compratore deve sopportare tutti perdite o danni rischi - dal momento in cui la merce supera la murata della nave nel porto di imbarco, e - dalla data concordata o alla scadenza del periodo concordato per la consegna che sorgono o perché non riesce a dare comunicazione ai sensi dell'articolo B. 7., o se la nave da lui designato è riuscito ad arrivare in tempo, o non era in grado di prendere la merce in tempo, o chiude per il carico prima del previsto, ai sensi dell'art B.7. tempo. A condizione, tuttavia, è appropriato come i beni oggetto del contratto. Ciò significa che la merce deve essere correttamente identificati, vale a dire, nettamente o identificandola in altro modo come una merce, che è l'oggetto del presente contratto.

A.6. Divisione dei costi

B.6. Divisione dei costi

Il venditore, fatte salve le disposizioni di cui all'articolo B.6: -. Pagare tutte le spese relative alla merce fino a quando la merce supera la murata della nave nel porto d'imbarco designato ai sensi dell'articolo A.4. e - se del caso, tutti i costi delle formalità doganali necessarie per l'esportazione, nonché tutti i dazi, imposte ed altri oneri all'esportazione.

L'acquirente è obbligato a pagare - tutte le spese relative alla merce dal momento in cui la merce supera la murata della nave nel porto di imbarco e - tutti i costi aggiuntivi sostenuti sia perché la nave da lui designato è riuscito ad arrivare in tempo, o non è stato in grado di prendere la merce tempo, o si chiude per il carico prima del previsto, ai sensi dell'art B.7. la data, o non avendo modi appropriati ai sensi dell'articolo B.7. A condizione, tuttavia, è appropriato come i beni oggetto del contratto. Ciò significa che la merce deve essere correttamente identificati, vale a dire, nettamente o identificandola in altro modo come una merce, che è l'oggetto del presente contratto, e - se del caso, tutte le imposte, tasse e altri oneri, nonché il costo delle formalità doganali da pagare al momento l'importazione della merce e, se necessario, per il suo transito attraverso qualsiasi altro paese.

A.7. Avviso per l'acquirente

B.7. Si noti al venditore

Il venditore deve dare al compratore sufficiente notare che le merci sono state consegnate ai sensi dell'articolo A.4.

L'acquirente deve dare al venditore sufficiente preavviso del nome della nave, punto di carico e tempi di consegna richiesti.

A.8. Prova di consegna, documento di trasporto o messaggio elettronico equivalente

B.8. Prova di consegna, documento di trasporto o messaggio elettronico equivalente

Il venditore deve fornire al compratore a proprie spese con la solita prova di consegna dei documenti di trasporto in conformità dell'articolo A.4. Se tale prova, già citata, è il documento di trasporto, il venditore deve prestare al compratore, su sua richiesta, a sue spese, rischio e ogni assistenza per ottenere un documento di trasporto per il contratto di trasporto (ad esempio, una polizza di carico negoziabile, un non negoziabile lettera di trasporto marittimo, una via navigabile interna o di un mezzo di trasporto multimodale). Se il venditore e l'acquirente hanno convenuto di comunicare elettronicamente, il documento di cui sopra può essere sostituito da un interscambio di dati elettronico equivalente (EDI).

L'acquirente deve accettare la prova di consegna ai sensi dell'articolo A.8.

A.9. Controllo - imballaggio - marcatura

B.9. Controllo delle merci

Il venditore deve pagare i costi di queste operazioni di controllo (quali: verifica della qualità, misurazione, pesatura, conteggio) necessari per la consegna delle merci ai sensi dell'articolo A.4. Il venditore deve provvedere a proprie spese associate con l'imballaggio, necessaria per il trasporto di merci (a meno che non si è soliti per trasmettere le merci del pacchetto contratto per il commercio particolare). Quest'ultima viene effettuata nella misura in cui le circostanze relative al trasporto (per esempio, le modalità di destinazione) sono rese note al venditore prima che il contratto di vendita. La confezione deve essere contrassegnato in modo appropriato.

Il compratore deve pagare i costi di qualsiasi ispezioni pre-imbarco, tranne quando tale ispezione è obbligatorio per le autorità del paese di esportazione.

A.10. ALTRI OBBLIGHI

B.10. ALTRI OBBLIGHI

Il venditore deve fornire al compratore, su richiesta di spesa, il rischio di quest'ultimo ed ogni assistenza per l'ottenimento dei documenti o dei messaggi elettronici equivalenti (diversi da quelli menzionati nel A.8 articolo.) Rilasciato o trasmessi nel paese di spedizione e / o paese di origine, che l'acquirente può richiedere per l'importazione della merce e, se necessario, per il suo transito attraverso qualsiasi altro paese. Il venditore deve fornire al compratore, su sua richiesta, con le informazioni necessarie per consentirgli di assicurare.

Il compratore deve pagare tutte le spese e gli oneri sostenuti per l'ottenimento dei documenti o dei messaggi elettronici equivalenti, come previsto all'articolo A.10., E rimborsare il venditore sostenute dal compratore in prestargli assistenza.

 

In alcuni casi il preambolo raccomanda l'uso o non uso di un termine particolare. Ciò è particolarmente importante per quanto riguarda la scelta tra FCA e FOB.

Purtroppo, i commercianti continuano a utilizzare FOB quando è del tutto fuori luogo in tal modo, facendo il venditore di sopportare i rischi dovuti al trasferimento della merce al vettore nominato dal compratore. FOB può essere utilizzato solo se i beni sono destinati ad essere consegnati "rail nave" o, quanto meno, alla nave, e non quando la merce viene consegnata al vettore per la successiva entrata in nave, ad esempio riposti in contenitori o caricati su camion o auto nel cosiddetto trasporto "ro-ro".

Così, nel preambolo della FOB è stato un segnale forte che il termine non deve essere utilizzato quando le parti non intendono considerare la murata della nave.

Succede che le parti da condizioni di utilizzo errore destinati al trasporto di merci per mare anche quando un altro modo di trasporto. Questo può mettere il venditore in una posizione in cui non può adempiere il suo obbligo per l'acquirente di un documento (ad esempio, polizza di carico, lettera di trasporto marittimo o l'equivalente elettronico).