Russian Cinese semplificato) Inglese filippina Italiano Japanese Korean Malay Thai vietnamita
informazioni pubblicazione

pubblicazione

(0 voti)
Valuta questo articolo

Il progetto pilota per la marcatura di pellicce ha fornito un aumento dei pagamenti doganali in questa categoria più di 1,8 volte nell'anno 2017 rispetto all'anno 2016. In totale, il loro ammontare era di $ 69,6 milioni, ha riferito a RBC un rappresentante del Servizio federale delle dogane (FCS). Il numero totale di pellicce dichiarate è aumentato di una volta e mezza, a 417 di mille pezzi, il valore registrato è diminuito di 1,8 volte, a $ 232 milioni.
In totale in 2017 l'anno è stato contrassegnato da 2,3 milioni di prodotti importati e russi, che portano i dati della FCS. I prodotti in pelliccia in Russia sono contrassegnati dall'anno 2016 di aprile, ma per tutti i partecipanti al mercato i requisiti obbligatori risalivano solo all'agosto dell'anno 2017. Il progetto "obelil" il mercato a 500% dall'inizio dell'esperimento, ha assicurato il vice ministro dell'Industria e del commercio Viktor Yevtukhov. In totale, secondo il Servizio federale delle dogane, per l'anno 2017 in Russia, sono stati venduti 1,2 milioni di prodotti di pellicceria per un valore di 68,5 miliardi di rubli.
Dopo il lancio del progetto sull'etichettatura dei cappotti, il vice primo ministro Igor Shuvalov ha incaricato di estendere l'esperimento ad altri prodotti. Pertanto, con 2020, l'etichettatura obbligatoria dei farmaci sarà obbligatoria e un esperimento volontario sulla produzione di scarpe inizierà da 1 June 2018. Gli stessi esperimenti possono essere estesi ad altri vestiti, giocattoli per bambini e altri beni. Fino all'anno 2024 in Russia, è stato creato un sistema di completa tracciabilità del fatturato delle merci, ha affermato il primo ministro Dmitry Medvedev.


Advis.ru

(0 voti)
Valuta questo articolo

La Russia può recedere dal dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) nel caso di soddisfazione del un'azione dell'Unione europea per il recupero dal russo 1,39 miliardi di euro l'anno a causa della limitazione delle importazioni di carne di maiale, il fatto che l'introduzione delle sanzioni UE contro la Russia contraddice completamente i principi dell'OMC, ha detto a RIA Novosti di Domenica, il primo vice-capo comitato economico del Consiglio della Federazione Sergei Kalashnikov.
Nel Consiglio della Federazione, la causa dell'UE è stata chiamata "illegalità" a causa del divieto di importazione di maiale
Politico precedenza è stato riferito che a causa delle restrizioni sulle importazioni di carne di maiale, l'Unione europea intende raccogliere dal russo 1,39 miliardi di euro all'anno, l'OMC ha già inviato alla Corte Arbitrale del requisito di Bruxelles. Si noti che il compenso richiesto è pari al valore totale delle esportazioni di carne di maiale dall'UE alla Russia in 2013. Si prevede che l'ammontare delle penalità all'anno aumenterà di 15%.
"Le sanzioni non sono affatto in accordo con le regole dell'Organizzazione mondiale del commercio", ha detto Kalashnikov.
Ha sottolineato che l'introduzione da parte dell'UE di sanzioni contro la Russia e il reciproco embargo sull'approvvigionamento alimentare da parte dell'UE sono assolutamente al di fuori della logica della legislazione relativa all'OMC.
"Se la causa dell'UE è soddisfatta, probabilmente dovremo limitare la nostra partecipazione all'Organizzazione mondiale del commercio, possibilmente completamente", ritiene il senatore.
Kalashnikov ha anche sottolineato che gli europei sono stati i primi a violare le regole dell'OMC, usando la politica delle sanzioni contro il nostro paese.
Rosselkhoznadzor di 30 Gennaio 2014 ha vietato la fornitura di prodotti di produzione di suini dall'UE alla Russia prima di ottenere garanzie di sicurezza dalla Commissione europea. La decisione è stata presa dopo che lo scoppio della peste suina africana è stato registrato in Lituania. A metà febbraio, in Polonia è stato identificato un altro focus ASF. Nell'UE questo divieto è stato definito sproporzionato e ha inviato all'OMC una richiesta di costituire un gruppo di esperti per risolvere la disputa sul divieto russo di importazione di prodotti suini dai paesi dell'UE.

RIA Novosti

(0 voti)
Valuta questo articolo

1 di gennaio, 2018, l'accordo sul codice doganale dell'Unione economica eurasiatica (TK EAEC) di 11 April 2017 è entrato in vigore.
In precedenza, tutti e cinque i paesi dell'Unione economica euroasiatica hanno ratificato l'accordo sul codice doganale dell'EAPS e inviato alle notifiche della Commissione economica eurasiatica sull'attuazione delle procedure interne necessarie per l'entrata in vigore del trattato internazionale.
In contemporanea con l'entrata in vigore del trattato sul codice doganale dell'Unione economica eurasiatica entro aprile 11 2017 anni termina l'accordo sul Codice doganale dell'Unione doganale novembre 27 2009, così come una serie di accordi internazionali, nel rispetto delle abitudini di legge e dei prigionieri nella fase dell'unione doganale.

(1 Rate)
Valuta questo articolo


I lavoratori portuali hanno trattato più di 7 milioni di tonnellate di merci di varia nomenclatura.
fatturato carico di Vladivostok Sea Trade Port per l'intero anno ha raggiunto un massimo storico - più di 7 milioni di tonnellate di merci, ha detto Martedì il servizio stampa del CPV.
"Porto Commerciale di Vladivostok (CPV entra nel gruppo di trasporto FESCO) in termini di movimentazione delle merci per 11 mesi ha raggiunto un massimo storico. <...> portuali elaborato più di 7 milioni di tonnellate di vari carichi. <...> Alla fine dei piani di anno in CPV il record di tutti i tempi per la movimentazione del carico anni porta 120 - 7,2 milioni di tonnellate", - ha detto in un comunicato.
Il volume totale di merci varie trattati CPV per mesi 11 2017 anni 39% in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il volume del contenitore di carico è aumentato del 43%, e le auto e macchinari - al 71%. CPV è la porta unica pienamente universale in Estremo Oriente russo, la sua capacità di produzione quotidiana di gestire tutti i tipi di genere, alla rinfusa e contenitore di carico, così come i prodotti petroliferi, automobili, attrezzature pesanti e di grandi dimensioni del carico di stazza.
"Il prossimo anno abbiamo intenzione di continuare lo sviluppo delineata nel 2017, le priorità tra i quali -. L'ammodernamento e il rinnovamento delle attrezzature presso il porto, lo sviluppo di una gamma di servizi di spedizione del trasporto e dei servizi LCL-, lanciare servizio ferroviario supplementare come parte del FESCO gruppo per i trasporti e il coinvolgimento in porto marittimo linee, "- citato nella relazione al direttore generale del CPV Zairbek Yusupova.
Si noti che in 2018, la società prevede di fornire una gamma completa di servizi di sdoganamento direttamente nel porto 24 ore su 24 e senza giorni di ferie e di ridurre il tempo di transito del carico che passa attraverso il porto ai giorni 1-2.

TASS

(1 Rate)
Valuta questo articolo

I porti marittimi del fatturato bacino dell'Estremo Oriente di oltre 11 2017 mesi dell'anno in confronto con gli indicatori di 2016-st durante lo stesso periodo, secondo l'Associazione dei porti commerciali (Aconitum), sono aumentati 3,6%, a 175,5 milioni di tonnellate.
I tassi di crescita più alti mostrano il porto porto di Vladivostok - la crescita del livello di anni 2016 18,2 attributo% fino, a 15,5 milioni di tonnellate esperti l'aumento delle prestazioni con maggiore interesse e sostegno da parte dello Stato del porto .. In particolare, per l'Estremo Oriente, sono stati sviluppati e implementati tali strumenti per migliorare il clima degli investimenti, come le aree di sviluppo avanzato e il porto franco di Vladivostok. La maggior parte dei carichi gestiti qui sono navi da carico secco - 85%. Il volume di trasbordo alla fine del 11 2017 mesi dell'anno è cresciuto del 27,5%, a 13,1 milioni di tonnellate. Il volume di elaborazione carico liquido diminuito del 15,4%, a 2,4 milioni di tonnellate.
Tuttavia, il carico più grande concentrato in porti quali porta est - 63,4 milioni di tonnellate (+ 1,3%), Busan - 26,6 milioni di tonnellate (-3,3%), Finding - 22,1 milioni di tonnellate (+ 4%).

IA RZD-Partner.ru

(0 voti)
Valuta questo articolo

Krasnoyarsk doganale alle parti interessate la possibilità che le autorità doganali di prendere la decisione di vietare l'entrata in Russia per i cittadini stranieri e apolidi in presenza di arretrati di pagamenti doganali e multe. Il divieto sarà in vigore fino al completo pagamento
In conformità con la legge federale di agosto 15 1996, il numero 114-FZ "sulla procedura di uscita dalla Federazione Russa e l'ingresso nella Federazione Russa" e la RF decreto governativo del numero Gennaio 14 2015 12 di "Sulla procedura decisionale di accesso non autorizzato a russo Federazione nei confronti di un cittadino straniero o apolide, "le autorità doganali hanno il diritto di applicare il divieto di ingresso nella Federazione russa dei cittadini stranieri in presenza dei seguenti motivi:
- più volte (due e più volte) entro tre anni sono state portate a responsabilità amministrativa in conformità con la legislazione della Federazione Russa per aver commesso un illecito amministrativo nel territorio della Federazione Russa - un periodo di tre anni dalla data di entrata in vigore dell'ultima risoluzione sulla portando alla responsabilità amministrativa (n .4 articolo 26 della legge federale di 15.08.1996 n. 114-FZ);
- un cittadino straniero o un apolide durante il suo precedente soggiorno nella Federazione Russa per evadere le tasse o sanzione amministrativa o non rimborsano i costi connessi con espulsione amministrativa da parte della Federazione russa o la deportazione, -. Per implementare i pagamenti relativi a pieno (§ 10 h. 1 articolo. 27 15.08.1996 dalla legge federale del №114-FZ)
L'ordine di presa in considerazione delle decisioni sul divieto di ingresso nella Federazione Russa, sulla loro cancellazione, così come la forma di tale decisione sono approvati dall'ordine della FCS di Russia da 8 August 2017 No. 1288.

Servizio stampa del TSA

(0 voti)
Valuta questo articolo

Migliaia di pacchi senza IVA bloccati nei depositi doganali e vettori, negozi online stranieri e servizi di corriere subiscono perdite a causa delle nuove regole del Servizio federale delle dogane (FCS) della Russia, RIA Novosti ha detto il direttore dello sviluppo delle consegne di servizio aggregatore russi Shiptor Andrew Ljamin.
FCS ha lanciato 7 a dicembre un nuovo progetto, che amplia l'elenco delle informazioni per i corrieri espressi di merci da negozi online stranieri. I corrieri espressi nell'esperimento raccolgono IDN e referenze elettroniche dei destinatari sui beni acquistati all'estero. L'FCS ha spiegato che sta conducendo un esperimento per ridurre i rischi di importazione di merci in frontman, attraverso il quale i pagatori senza scrupoli cercano di evitare di pagare le tasse.
Ora dazio all'importazione in Russia sono soggetti a cittadini stranieri acquisto più di $ 1 mila euro. Le autorità stanno discutendo la questione di abbassare la soglia per importazione esente da dazio degli acquisti: nella legge di bilancio per il 2018-2020 anni, anche posato il reddito derivante dalla riduzione della soglia di euro 20 per gli acquisti online.

RIA Novosti

(0 voti)
Valuta questo articolo

FCS della Russia da dicembre 7 2017 anni ottimizza l'ordine della dichiarazione doganale di Cargo Express, completando l'esperimento introdotto dalla fine del numero 15.09.2014 1772 «Circa la commissione delle operazioni doganali per le merci per uso personale da parte dei vettori spostato a persone fisiche - i destinatari della merce ". FCS della Russia osserva che l'esperimento è stato condotto con 2014, il passaggio semplificato di carico espressa attraverso l'utilizzo di dati anagrafici e presentare le informazioni in formato elettronico
L'uso della procedura stabilita nel quadro della sperimentazione, ha permesso di creare un database di informazioni su beni per uso personale, consegnato all'indirizzo di individui, e di analizzare contiene informazioni (circa la frequenza dei viaggi e del costo delle merci importate) per l'accettazione da parte delle autorità doganali dello delle decisioni alla consegna del materiale senza pagamento o con pagamento di pagamenti doganali.
Al fine di creare le condizioni per le parti di rispettare la legge sperimentale dell'Unione economica eurasiatica, Servizio doganale federale russo ha sviluppato l'ordine di novembre 24 2017 1861, il numero «In caso di utilizzo come documenti di dichiarazione una dogana passeggeri che contengono le informazioni necessarie per il rilascio di beni per uso personale" (di seguito - l'Ordine No. 1861). Questo ordine definisce criteri aggiuntivi per l'inclusione dei partecipanti nell'esperimento, nonché le condizioni per escludere tali partecipanti dall'esperimento.
La nuova procedura migliorerà l'efficienza del controllo doganale nella fase delle operazioni preliminari condotte dalle autorità doganali, consentirà l'accesso alle risorse informative dei rappresentanti doganali, il che ridurrà i tempi di decisione in merito all'emissione di tali beni.
Questa tecnologia prevede l'utilizzo di un sistema di gestione dei rischi per prendere decisioni in merito all'ispezione di tali beni con la possibilità di utilizzare apparecchiature a raggi X di screening.
Per l'identificazione univoca di un individuo e ai fini della registrazione del costo e del peso di tutti i beni ricevuti al suo indirizzo durante un mese di calendario, viene ampliato l'elenco delle informazioni necessarie per lo svincolo delle merci per uso personale e contenute nei documenti utilizzati come dichiarazione doganale del passeggero. In particolare, è necessario indicare il numero di singolo contribuente (TIN).
La condizione per la presentazione del TIN è coerente con il lavoro svolto dalla Commissione economica euroasiatica per il regolamento del commercio su Internet.
Al fine di spiegare le disposizioni del nuovo ordine nel novembre 28 2017 anni ha tenuto una riunione con i rappresentanti dell'Associazione dei corrieri espressi, compresi i vettori espressi che partecipano agli esperimenti effettuati in conformità con il russo Servizio federale delle dogane dell'Ordine dei 15 settembre 2015, il numero 1772.
In questa riunione, le disposizioni del numero d'ordine 1861 sono state discusse in dettaglio, sono state fornite spiegazioni sulla procedura per l'applicazione delle sue disposizioni e l'Associazione dei corrieri espressi ha preso atto della tempestività della FCS della Russia
lavorare per migliorare l'efficienza della regolamentazione del movimento di questa categoria di beni.
Presidente dell'Associazione dei corrieri espressi V.E. Sarkisov ha osservato che la sperimentazione del nuovo ordine consentirà l'attuazione delle disposizioni delle decisioni dell'Unione economica eurasiatica in 2018, che a sua volta consentirà la dichiarazione elettronica delle merci.
Il Servizio federale delle dogane della Federazione russa ha organizzato attività per automatizzare la verifica dei dati del passaporto delle persone presentate per la dichiarazione di merci per uso personale, trasportate da corrieri espressi utilizzando il sistema di interazione elettronica interagenzia con il Ministero degli affari interni della Russia.
Il nuovo ordine inizierà il suo lavoro con 7 di dicembre 2017. In questo caso, l'ordine fornito dall'ordine di 15.09.2014 No. 1772 "Sull'esecuzione delle operazioni doganali relative a beni per uso personale, trasportati dai corrieri all'indirizzo di persone fisiche - destinatari di merci", con il numero indicato verrà cancellato.

servizio stampa FCS

(0 voti)
Valuta questo articolo

Rosselkhoznadzor con 8 dicembre vieta le spedizioni di crostacei con le imprese Vietnamita Workshop I Seaprodex perché hanno trovato nella arsenico gamberetti congelati prodotta
I prodotti dell'azienda, che verranno consegnati prima di dicembre 8, sono sottoposti a un maggiore controllo di laboratorio.
Il Vietnam è uno dei maggiori fornitori di crostacei (a questo gruppo sono i gamberetti) in Russia.
Questa non è la prima volta che l'arsenico si trova nei gamberetti. Nell'anno 2015 è una sostanza che si trova nei crostacei da India, cadmio è stato rilevato in un'altra fonte di gamberi.

Interfax

(0 voti)
Valuta questo articolo

FCS e il Servizio federale delle contribuzioni della Russia stabilendo uno scambio di informazioni, ma la questione della unificazione dei servizi non ne vale la pena, ha detto il capo del Servizio federale delle dogane della Russia Vladimir Bulavin in un briefing a Yaroslavl il Giovedi.
"La questione non è una fusione. Tuttavia, lo scambio di informazioni è regolata già abbastanza, passiamo FNS tutta la nostra gamma dichiarativa, compresi tutti i valore in dogana in base a dove sono in grado di tenere traccia di tutta la catena fino a quando i registratori di cassa di organizzazioni commerciali buona" disse Bulavin.
Il capo del dipartimento ha osservato che i lavori per la costruzione del meccanismo di gestione dei pagamenti doganali e fiscali vengono effettuati non solo a livello di uffici centrali, ma anche a livello di tutte le amministrazioni doganali.
"Inoltre, il lavoro è attivamente in corso per istituire un meccanismo di tracciabilità per le merci - dal rilascio del confine doganale vendite attraverso registratori di cassa delle organizzazioni commerciali", - ha detto Bulavin.
Ha anche detto che uno dei compiti per la FCS della Russia sarà la creazione di una piattaforma intellettuale a due livelli.
"Il primo livello - operativa, la seconda -. Analisi Nella piattaforma intelligente riceverà informazioni dal sistema di monitoraggio realizzato in accordo con queste informazioni, saremo noi stessi essere controllato nel senso -. In qualità di partecipante obiettivo di attività economica estera ha dichiarato a noi e ha dichiarato il valore in dogana, paese di origine , il codice della nomenclatura delle merci, caratteristiche del peso ", ha detto Bulavin.
Secondo lui, la prima fase della creazione di una piattaforma intelligente inizierà in 2018.

Interfax

(0 voti)
Valuta questo articolo

Rosselkhoznadzor con 1 di dicembre ha vietato l'importazione di carne suina e manzo brasiliana. L'Ufficio introduce misure restrittive dovute alla scoperta nella carne proveniente dal Brasile del promotore della crescita, la ractopamina
"Sfortunatamente, il Rosselkhoznadzor è costretto a dichiarare che, secondo gli studi di laboratorio, gli stimolanti di crescita vietati sono stati trovati ancora in 2017, il prodotto zootecnico brasiliano proveniente dal Brasile", citano Interfax.
Gli esperti osservano che la misura potrebbe causare un leggero aumento dei prezzi delle salsicce, poiché la carne congelata è stata utilizzata principalmente in questo prodotto. Forse, i produttori cambieranno la ricetta.
Per quanto riguarda il commercio al dettaglio, il maiale russo occupa attualmente oltre il 90% del mercato interno di questo prodotto e l'alternativa alla carne di manzo può essere il pollo e il tacchino.
Ricordiamo che 1 agosto, Rosstat ha registrato un calo nella "quota di beni di consumo importati nelle risorse del commercio al dettaglio" nel primo trimestre di 2017 a 36% - il livello più basso da 2008.

notizie

(0 voti)
Valuta questo articolo

In Russia nei prossimi due anni, una serie di prodotti dell'industria leggera entreranno nella fase successiva della marcatura delle merci. Lo ha affermato il capo del ministero dell'Industria e del commercio Denis Manturov.
"La prossima fase di marcatura per i prossimi due anni coprirà una vasta gamma di prodotti dell'industria leggera. Si tratta di scarpe di pelle, capispalla, giacche, camicie, camicie, vestiti, biancheria da letto e da tavola. Dalla comunità del settore si temeva che questo processo influisse sul costo finale di produzione. Posso assicurarti che questo non accadrà e non accadrà ", ha detto Manturov, intervenendo al 4 ° Forum russo dell'industria leggera.
Il ministro ha citato come esempio l'operazione riuscita del sistema di etichettatura per i prodotti di pellicceria. Marcatura di prodotti di pellicceria lanciata in Russia dall'anno 12 di agosto 2016. Secondo il Ministero dell'Industria e del Commercio, il volume del giro d'affari legale di pellicce (in pezzi) è aumentato nell'arco dell'anno di oltre 12 volte.
Secondo il ministro, i prezzi non aumenteranno a causa dell'introduzione della marcatura, poiché all'etichettatura verrà applicato un approccio diverso: più economico è il costo del prodotto, più economica sarà l'etichetta.
Ha anche aggiunto che per l'industria leggera, la soluzione migliore sarebbe quella di applicare codici QR e Data Matrix.

vkrizis.ru

(0 voti)
Valuta questo articolo

La Russia intende diventare un partecipante al Forum internazionale di Halal Product Accreditation (IHAF), che consentirà l'esportazione di prodotti halal nei paesi islamici senza doppio test (non solo in Russia, ma anche all'estero). Lo ha detto il capo della Rosakkreditatsii Alexei Khersontsev al "Business Breakfast" nella "Rossiyskaya Gazeta".
"Ci impegneremo ad entrare negli organi di lavoro dell'IHAF entro un anno e mezzo o due, per trasferire lì il ponte (per i paesi del Golfo - ndr). Per coloro che sono impegnati nel halal nel nostro paese", ha detto.
La partecipazione all'IHAF consentirà all'adesione della Russia ad un accordo sul riconoscimento reciproco all'interno dell'Organizzazione internazionale di accreditamento dei laboratori (ILAC). Conferma la conformità del sistema di accreditamento russo con gli standard internazionali.

Rossiyskaya Gazeta

<< inizio < precedente 1 3 4 5 6 7 8 9 10 > ultimo >>
Pagina 1 da 31