Russian Cinese (semplificato) Inglese filippina Italiano Giapponese Korean Malay Thai vietnamita
Marzo 26 2019

La dogana non dà il via libera. Perché le pappe possono sparire dagli scaffali dei negozi

(0 voti)
Valuta questo articolo
La dogana non dà il via libera. Perché le pappe possono sparire dagli scaffali dei negozi

Purereshki e pap per i più piccoli possono sparire dagli scaffali dei negozi in Russia. Tutto a causa del fatto che presto entreranno in vigore le nuove regole per l'importazione di alimenti per l'infanzia, per i quali i produttori non hanno il tempo di prepararsi. Tuttavia, il Ministero dell'Agricoltura sostiene che allo stesso tempo un falso lascerà il mercato. La scarsità di quali prodotti dovrebbero essere previsti e per i quali colpirà più duramente - nel materiale "360".
Alla vigilia della Commissione delle dogane ha presentato proposte per rafforzare il controllo sul trasporto di cibo attraverso la frontiera. Il documento ha superato la prima fase di discussione e può essere adottato ad aprile 11. Secondo lui, i certificati veterinari e i permessi di importazione dovranno essere rilasciati per determinati gruppi di merci, ei produttori devono essere inclusi nel registro delle imprese di paesi terzi. In particolare, le nuove norme sul trasporto riguardano prodotti importati in cui il grasso animale è sostituito da vegetali. Questa categoria comprende alimenti per l'infanzia, prodotti dietetici e una serie di integratori alimentari.
L'iniziativa è già stata accolta dal Ministero dell'Agricoltura. Tali regole salveranno il mercato russo dal dominio dei prodotti contraffatti, raccontato al "Kommersant" nel dipartimento. "La misura sarà implementata nel quadro della certificazione veterinaria elettronica e non riguarderà i fornitori in buona fede", hanno promesso i rappresentanti del ministero.
Tuttavia, i maggiori produttori di alimenti per l'infanzia hanno un'opinione diversa. Come è stato detto a "360" in Danone Russia, a causa delle nuove regole di trasporto, alcuni tipi di porridge e purè di patate potrebbero scomparire dagli scaffali. Secondo le stime dell'azienda, ora nel paese la quota di importazioni in questo segmento raggiunge il 90%, il che porterà inevitabilmente a una carenza di prodotti sul mercato.
"La decisione potrebbe portare all'interruzione della fornitura del prodotto, principalmente a causa del fatto che al mercato è stato dato solo un mese per prepararlo - fino ad aprile 11, e le condizioni per soddisfare i nuovi requisiti non sono chiarite", sottolinea il produttore.
Secondo il documento attuale, le misure saranno le più severe possibili: i produttori europei di prodotti devono iniziare a rilasciare certificati veterinari per le consegne, inserire l'elenco ufficiale degli importatori del EAEU, i loro impianti devono essere testati dalle autorità di regolamentazione russe, è necessario rilasciare un permesso di importazione.
"Secondo l'esperienza dei partecipanti al mercato, tali procedure richiedono più di un anno. Tuttavia, gli importatori non sono ancora a conoscenza di quali siano esattamente i requisiti imposti per l'importazione di merci a partire da aprile 11. Le consultazioni preliminari con esperti doganali mostrano che non esiste un'interpretazione unica della nuova situazione ", avvertono il servizio stampa Danone.
Allo stesso tempo, le restrizioni all'importazione si applicano non solo ai prodotti stessi, ma anche agli ingredienti per la produzione di latte artificiale in Russia: complessi vitaminico-minerali, ingredienti contenenti caseina, lattoalbumina, proteine ​​del siero altamente concentrato, lattosio chimicamente puro e altre sostanze, afferma Danone.
Di conseguenza, se entreranno in vigore le nuove regole, i bambini e gli adolescenti con esigenze nutrizionali speciali soffriranno innanzitutto, spiegheranno i partecipanti al mercato intervistati da 360. Ciò influenzerà il segmento di prodotti specializzati per bambini con determinate malattie o condizioni di salute complesse: allergie gravi, disordini metabolici, prematurità. L'elenco comprende prodotti speciali, miscele adattate, le troverete più spesso nelle farmacie che nei negozi, poiché sono parte del trattamento di queste malattie, sono prescritte per ragioni mediche.
"E per i bambini al di sotto di un anno possono essere l'unica fonte di cibo. Tuttavia, ora in Russia circa 5-7% del volume totale di latte artificiale venduto è contraffatto. Pertanto, dobbiamo agire molto attentamente qui ", ha detto il vice della Duma di Stato Alexei Kurinniy in una conversazione con 360.
Dr. Isabella Stefanova, dottore in Scienze tecniche, e capo ricercatore del laboratorio di tecnologia per bambini e prodotti speciali, Dr. Sol. Secondo lei, i prodotti alimentari per l'infanzia prodotti sul territorio sono davvero carenti sul mercato.
"I produttori preferiscono non investire in questo segmento a causa della sua bassa redditività. Anche con la situazione attuale sugli scaffali c'è una carenza di alimenti per l'infanzia, che viene prodotta, ad esempio, dalla carne di pollo. Se l'importazione viene rimossa, la situazione peggiorerà ", prevede l'interlocutore di" 360 ".
Allo stesso tempo, per evitare l'inevitabile carenza, l'azienda ha già espresso le sue opzioni. Danone propone di escludere dall'elenco di prodotti contenenti meno di 50% di grassi animali e di stabilire un periodo transitorio di almeno 2,5 all'anno.

fonte: https://360tv.ru/news/tekst/detskoe-pitanie-mozhet-ischeznut-s-polok-magazinov/

leggere 1744 tempo