Russian Cinese (semplificato) Inglese filippina Lezioni Giapponese Korean Malay Thai vietnamita
Aprile 11 2019

Riforme doganali su larga scala effettuate nell'EAEU

(0 voti)
Valuta questo articolo
Riforme doganali su larga scala effettuate nell'EAEU

Nell'Unione economica eurasiatica (Russia, Kazakistan, Bielorussia, Kirghizistan e Armenia), sono state condotte riforme doganali su larga scala da 2018, come riportato dal portale di informazione e analisi belmy.by, riporta RK-News. Queste riforme prevedono una riduzione della comunicazione diretta tra rappresentanti delle imprese e funzionari doganali e utilizzeranno più spesso i canali elettronici per l'elaborazione delle merci che attraversano le frontiere, il che ridurrà le code e la raccolta di documentazione per la dichiarazione. Nel frattempo, i primi centri doganali e di dichiarazione remota hanno già iniziato il loro lavoro. Inoltre, un esperimento è stato condotto dalle autorità doganali della Federazione russa e della Repubblica del Kazakistan, durante le quali hanno monitorato il transito delle merci mediante dispositivi elettronici di navigazione. Quest'anno si prevede che misure analoghe vengano eseguite congiuntamente dai servizi doganali bielorusso e russo, come ha informato il capo del Servizio federale delle dogane della Russia V. Bulavin. Tali sigilli di navigazione memorizzano informazioni complete sulle merci da spostare, comprese deviazioni dalla rotta, tentativi di hacking, ecc. Allo stesso tempo, il Servizio federale delle dogane della Russia e il comitato doganale della Bielorussia intendono attuare misure comuni per combattere le scorte grigie: i prodotti saranno rintracciati dalla dogana al registratore di cassa controlli al dettaglio.

fonte: http://rk-news.com/2019/03/10/v-eaes-provodyat-masshtabnye-tamozhennye-reformy/

leggere 2809 tempo